famiglia

Una famiglia acquista valigie al mercato dell’usato e trova all’interno dei resti umani

Una storia a dir poco incredibile quella che ha visto protagonista una famiglia proveniente dalla Nuova Zelanda: pare che i resti all'interno delle valigie appartengano a due bambini

La storia che vogliamo raccontare oggi arriva dalla Nuova Zelanda, precisamente da South Auckland ed ha come protagonista una famiglia che ha vissuto un momento davvero drammatico. Dopo aver acquistato delle valigie al mercato dell’usato, i protagonisti di questa vicenda non potevano credere ai loro occhi. Scopriamo insieme che cosa è successo.

famiglia

Una famiglia del South Auckland, in Nuova Zelanda, ha deciso di acquistare delle valigie al mercato dell’usato. Una volta tornata a casa, però, davanti agli occhi degli acquirenti si è presentata una macabra sorpresa. Aprendo le valigie, infatti, i protagonisti della storia non hanno potuto fare a meno di notare che al suo interno erano presenti dei resti umani.

Tempestiva è stata la chiamata alle forze dell’ordine. La famiglia non ha potuto fare a meno di segnalare quanto trovato agli inquirenti. Stando alle prime ipotesi, c’è da dire che attualmente coloro che hanno comprato le valigie sono estranei a questa vicenda.

famiglia

Secondo le forze dell’ordine, infatti, la famiglia che si è ritrovata in questa situazione non poteva controllare l’interno delle valigie prima del loro acquisto. Ricordiamo che le valigie sono state comprate in occasione di un mercatino dell’usato organizzato per svuotare un deposito abbandonato.

resti umani in valigia

Dopo l’arrivo degli oggetti a South Auckland, i vicini di casa della famiglia acquirente si sarebbero insospettiti a causa del cattivo odore che le valigie emanavano. Da qui la decisione di allertare le forze dell’ordine che attualmente stanno lavorando sodo per far luce su questa strana vicenda.

valigia resti umani

Stando alle prime ipotesi pare che i resti umani presenti all’interno delle valigie comprate ad un mercatino dell’usato appartengano a più vittime. Al momento, però, nessuna delle teorie fatte può essere confermata, dal momento chi bisognerà aspettare i risultati di tutte le analisi e degli esami effettuati su di essi. Stando a quanto emerso dai primi esami, pare che i resti appartengano a due bambini.