confessione Valentina Boscaro

“Una volta voleva farmi mangiare…”, Valentina Boscaro racconta altri particolari

Nuovi dettagli sull'interrogatorio di Valentina Boscaro, la fidanzata che ha ucciso con un colpo al cuore il 30enne Mattia Caruso

Valentina Boscaro ha raccontato la sua versione dei fatti, ma non coincide con quella della famiglia di Mattia Caruso. Cosa è davvero accaduto in quella vettura tra i due fidanzati?

confessione Valentina Boscaro

Mattia Caruso è stato trovato agonizzante per le strade di Albano Terme. Dopo un primo racconto che ha insospettito gli inquirenti, la fidanzata ha confessato di averlo accoltellato.

Ha raccontato agli agenti che stavano litigando per l’ennesima volta, Mattia faceva uso di sostanze stupefacenti e la picchiava sempre. Così quella sera, ha visto il suo coltello a serramanico sul cruscotto e lo ha usato per difendersi. Voleva ferirlo, ma quel colpo dritto al cuore non gli ha lasciato scampo.

La nostra era una storia burrascosa, litigavamo sempre. Mi picchiava e mi minacciava, una volta voleva farmi mangiare una tartaruga morta. Mattia guidava veloce, ha iniziato a strattonarmi tirandomi le mutande. Era imprevedibile quando beveva. Io ero stanca ed esasperata, ho visto il suo coltello sul cruscotto: l’ho preso e l’ho colpito.

confessione Valentina Boscaro

Valentina Boscaro si trova agli arresti domiciliari e continua a ripetere che lo ha fatto solo per difendersi. Parole che però sono state presto smentite dal migliore amico di Mattia e dalla sua famiglia.

Tutti hanno raccontato che era Valentina Boscaro a picchiarlo sempre. Tornava a casa pieno di graffi e con gli occhi neri e quando il padre cercava di farlo ragionare, lui gli rispondeva che le donne non si toccano, come gli aveva insegnato lui. Era troppo innamorato di quella ragazza per vedere realtà.

Il decesso di Mattia Caruso

Valentina Boscaro ha allarmato i soccorsi, qualcuno aveva aggredito il fidanzato. Avevano trascorso una serata in un locale e al momento di tornare alla macchina, lui si era allontanato qualche minuto con uno sconosciuto. Una volta risalito sulla vettura, aveva guidato, per poi parcheggiarsi ed accasciarsi. Soltanto allora lei si era resa conto che sanguinava e che qualcuno gli aveva fatto del male.

confessione Valentina Boscaro

Questo il primo racconto della ragazza, che subito ha sollevato i dubbi degli inquirenti. Durante il secondo interrogatorio, Valentina è crollata ed ha confessato tutto. È stata lei a spezzare per sempre la vita di Mattia.