giorgio morto

Venezia, mal di testa e febbre: Giorgio Conte ha perso la vita a 15 anni

San Donà di Piave in lutto, a causa di un forte mal di testa ed una strana febbre, Giorgio Conte ha perso la vita: aveva 15 anni

Una disperata corsa in ospedale e il ricovero d’urgenza, purtroppo non hanno portato ai risultati sperati per salvare la vita di Giorgio Conte, che aveva solamente 15 anni. Fino a quel giorno non aveva mai avuto gravi problemi di salute. Era un grande appassionato di rugby.

giorgio morto

In queste ore sono davvero tante le persone che sui social ed anche in presenza, stanno cercando di mostrare affetto e vicinanza ai suoi familiari, colpiti dall’improvvisa perdita.

Secondo le informazioni rese note da alcuni quotidiani locali, il tutto è iniziato circa una settimana fa. Precisamente nell’abitazione in cui il ragazzo viveva con la sua famiglia a San Donà di Piave, in provincia di Venezia.

Giorgio fino a quel giorno sembrava stare bene, non aveva mai avuto grandi problemi di salute. Era un grande appassionato di rugby ed infatti giocava con la squadra del suo paese.

giorgio morto

Tuttavia, all’improvviso ha iniziato ad accusare un mal di testa molto forte ed anche una strana febbre. Con il passare delle ore, la situazione è andata via via peggiorando.

I genitori erano preoccupati per le sue condizioni, così hanno deciso di portarlo d’urgenza in ospedale, per tutti i controlli del caso. I dottori vista la situazione, hanno disposto il suo ricovero.

Il decesso di Giorgio Conte e i messaggi di cordoglio

A circa una settimana dal suo arrivo in nosocomio, nonostante i disperati tentativi dei medici di salvarlo, il suo cuore ha cessato di battere per sempre. Purtroppo quel malore improvviso non gli ha lasciato scampo.

I primi a dare la notizia della sua scomparsa, sono stati i dirigenti della squadra in cui giocava. In un post sui social, hanno pubblicato una sua foto mentre era in campo e nella didascalia hanno scritto:

giorgio morto

Abbiamo da poco appreso la notizia, che Giorgio Conte, giocatore della Under 17, ha passato la palla. Ci stringiamo forte ad Eleonora, Roberto ed Alessandro a cui vanno le sincere condoglianze del rugby San Donà.