Neonato abbandonato in strada a Verona

Verona, neonato abbandonato in strada: trovata una famiglia affidataria

Una famiglia affidataria per Zeno, il neonato abbandonato in strada a Verona

Zeno, il neonato abbandonato in strada a Verona ha finalmente trovato una famiglia affidataria che si prenderà cura di lui. Dandogli tutto l’amore e tutte le cure necessarie per crescere bene. La storia di Zeno aveva commosso tutti quanti, ma per fortuna oggi iniziamo a scrivere un lieto fine nel suo racconto.

Prendersi cura di un bambino
Fonte Pixabay

La notte tra il 14 e il 15 ottobre 2020 in una strada del quartiere Golosine a Verona, qualcuno ha abbandonato un neonato. Per fortuna qualcuno lo aveva notato e lo aveva salvato.

Il bambino è stato subito ricoverato presso l’Ospedale della Donna e del Bambino di Borgo Trento, da quando la polizia lo aveva soccorso. E solamente pochi giorni fa era stato dimesso. Per fortuna sta bene.

Genitori affidatari di un minore
Fonte Pixabay

In attesa che si pronunci il Tribunale per i minori di Venezia, che dovrà dare la sua sentenza in via definitiva per permettere l’adozione di Zeno, al momento i Servizi sociali del comune di Verona hanno trovato per lui una famiglia affidataria.

La ricerca è avvenuta tra 60 nuclei famigliari che hanno dato disponibilità al Centro per l’Affido comunale per prendersi cura in modo provvisorio di minori senza una casa.

Così in attesa di trovare una famiglia che potrà crescerlo, almeno avrà un posto da chiamare finalmente casa. E l’amore di due genitori che si prenderanno carico della sua crescita.

Neonato abbandonato in strada a Verona
Fonte Pixabay

Zeno, il neonato abbandonato in strada: la sua storia aveva commosso tutti quanti

La storia di Zeno aveva commosso tutti. E subito era scattata una gara di solidarietà per prendersi cura di lui. Come ricorda Federico Sboarina, sindaco di Verona:

In un periodo di difficoltà che, purtroppo, non regala molte occasioni positive per cui festeggiare la vicenda del piccolo Zeno è una storia a lieto fine che rallegra il cuore di un’intera comunità. bimbo sta bene ed è ora affidato all’amore e alle cure di una famiglia affidataria. Una buona notizia, che consente di concludere bene il primo step di una vicenda che ha commosso tutta la città.

Fonte YouTube 7GoldTelePadova

Il piccolo per fortuna sta bene e grazie all’affido temporaneo potrà finalmente vivere in famiglia.

Morte della piccola Antonella: la risposta del suo papà alle tante critiche e il racconto di quegli ultimi minuti nel bagno di casa

Morte della piccola Antonella: la risposta del suo papà alle tante critiche e il racconto di quegli ultimi minuti nel bagno di casa

Morte della piccola Antonella: le parole dei suoi genitori

Morte della piccola Antonella: le parole dei suoi genitori

Ad un anno dalla morte di Kobe Bryant, Reggio Emilia, città che lo ha ospitato per molti anni, ha deciso di onorarlo in una maniera speciale

Ad un anno dalla morte di Kobe Bryant, Reggio Emilia, città che lo ha ospitato per molti anni, ha deciso di onorarlo in una maniera speciale

Morte della piccola Antonella: interviene il Garante della Privacy. Ecco la decisione verso TikTok

Morte della piccola Antonella: interviene il Garante della Privacy. Ecco la decisione verso TikTok

A due settimane dall'accoltellamento, Joseph Capriati operato d'urgenza: cosa è successo e le condizioni del deejay

A due settimane dall'accoltellamento, Joseph Capriati operato d'urgenza: cosa è successo e le condizioni del deejay

Addio a Swarovski, il re dei cristalli

Addio a Swarovski, il re dei cristalli

Doloroso lutto per Wilma De Angelis: “Mi sento orfana”

Doloroso lutto per Wilma De Angelis: “Mi sento orfana”