movente alessandra zorzin

Vicenza, scoperto il possibile movente dietro l’omicidio di Alessandra Zorzin: cosa è emerso

Vicenza, scoperto il possibile movente sull'omicidio di Alessandra Zorzin uccisa a 21 anni nella sua abitazione

Il tragico ed improvviso omicidio di una giovane mamma di soli 21 anni, chiamata Alessandra Zorzin, ha scosso tutta l’Italia. Nelle ultime ore però, dalle indagini delle forze dell’ordine, è venuto fuori il possibile movente dietro il suo assassinio. Il killer si è tolto la vita la sera stessa, forse perché braccato dalle forze dell’ordine.

movente alessandra zorzin
CREDIT: FACEBOOK

Una vicenda terribile che ha sconvolto la comunità, ma soprattutto le famiglie della ragazza e dell’uomo che ha deciso di ucciderla, dopo una lite.

Secondo ciò che riporta Il Corriere del Veneto, il quotidiano locale, Marco Turrin era ossessionato di gelosia per Alessandra Zorzin. Si frequentavano da 6/7 mesi, ma nessuno avrebbe mai immaginato un epilogo simile.

L’uomo intorno all’ora di pranzo di mercoledì 15 settembre, si è presentato nella casa della ragazza. I vicini hanno raccontato di aver sentito delle urla e poi uno sparo.

movente alessandra zorzin

Di conseguenza le forze dell’ordine credono che il killer abbia sparato alla giovane madre, poiché non riusciva a controllarla. Voleva avere un posto importante nella sua vita, cosa che probabilmente non era possibile.

Inoltre, Marco Turrin dopo l’omicidio ha preso anche il cellulare della ragazza e lo ha portato via. Gli inquirenti credono che volesse controllare le sue foto ed i suoi messaggi. Al momento gli agenti non riescono a trovare né il telefono della vittima, né quello del suo killer.

Il primo esame sul corpo di Alessandra Zorzin

La Procura ha deciso di disporre l’autopsia sul corpo della 21enne. Tuttavia, da un primo esame non sembrano esserci di violenza, infatti credono che tra i due ci sia stata una colluttazione solo verbale.

I vicini hanno raccontato alle forze dell’ordine tutto ciò che hanno visto e sentito durante quei minuti drammatici.

movente alessandra zorzin
CREDIT: FACEBOOK

Inoltre, Marco Ghiotto il marito di Alessandra adesso non riesce a darsi pace. Aveva visto il killer fuori la sua abitazione pochi mesi prima, ma quando aveva chiesto spiegazioni alla moglie su lui, lei gli aveva detto: “Non ti preoccupare, è solo un amico!”

1,12 euro per una casa

1,12 euro per una casa

Gaiarine, Simone Furlan è morto dopo aver accusato un forte mal di testa ed un'infiammazione alle gengive

Gaiarine, Simone Furlan è morto dopo aver accusato un forte mal di testa ed un'infiammazione alle gengive

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Trova un quadretto nella spazzatura

Trova un quadretto nella spazzatura

Dei giovani stupendi

Dei giovani stupendi

Pietro Genovese torna libero: il ventunenne deve scontare ancora 3 anni e 7 mesi

Pietro Genovese torna libero: il ventunenne deve scontare ancora 3 anni e 7 mesi

da solo contro il mondo

da solo contro il mondo