Vietato sedere sole al bar: la regola di un ristorante di New York

Un ristorante di lusso di New York ha pensato di mettere un paletto alle donne: vietato sedere sole al bar per evitare molestie

Home > Attualità > Vietato sedere sole al bar: la regola di un ristorante di New York

Un ristorante di lusso di New York molto popolare tra le celebrità ha deciso di impostare una regola precisa per le donne: vietato sedere da sole al bar. Il motivo? Evitare molestie o inconvenienti spiacevoli, ma anche limitare le relazioni extraconiugali nate all’interno del luogo prestigioso.

Strano ma vero: a dirlo è una cliente abituale di questo ristorante dell’Upper East Side (state pensando a Gossip Girl, vero?), tale Clementine Crawford, che ha raccontato di essersi recata da sola al bar per mangiare velocemente e bere qualcosa.

Proprio mentre stava per ordinare, la Crawford è stata invitata ad alzarsi e accompagnata a un tavolo da un cameriere che la informava che nessuno poteva più mangiare al bar.

La cliente, che per altro è una dirigente creativa della società di marchi Finch & Partners, ha fatto ulteriori indagini dopo aver notato un uomo seduto al suo posto preferito mentre stava consumando un pasto.

Si è alzata ed è andata a chiedere al proprietario, apprendendo che aveva impedito solo alle donne di sedere sole al bar. Sconvolta dalla cosa ha chiesto il perché. L’uomo ha spiegato che voleva evitare molestie e nascite di relazioni extraconiugali nel suo bar.

Non solo: il proprietario ha anche detto che questo provvedimento serviva anche ad arginare le prostitute, che spesso si sedevano per adescare clienti e truffarli. Insomma, un provvedimento mirato, che non è per niente piaciuto né alla Crawford ne alle altre donne.

“In tutti questi anni ci siamo battute per una stanza tutta per sé, ma anche se non lo sapevamo, stiamo ancora lottando per un posto al tavolo (o bar, per essere più accurate)”, ha scritto la donna su un articolo che è stato pubblicato sul sito Media Outlet Drugstore Culture.