nubifragio

Violento nubifragio a Cagliari: il bilancio della situazione

Il violento temporale ha provocato l'allagamento delle strade

Nel corso della giornata di giovedì 11 agosto un violento nubifragio si è abbattuto su Cagliari. Un vero e proprio dramma che ha causato numerosi danni ai cittadini del posto. Tra i tanti, il temporale ha provocato l’allagamento delle strade. Inoltre, stando a quanto riportato dai giornali locali, la zona più colpita è stata quella di Assemini.

nubifragio

In questi ultimi giorni il caldo e il sole, che per molto tempo hanno dominato il nostro Paese, hanno lasciato posto a piogge e temporali. A Cagliari un violento nubifragio si è abbattuto nella giornata di giovedì 11 agosto. I cittadini hanno condiviso sulle loro pagine social immagini che ritraggono il maltempo verificatosi nella loro zona.

Nei video in circolazione è possibile osservare i numerosi danni provocati da questo violento temporale. C’è da dire che il nubifragio ha causato l’allagamento di alcune strade, oltre che tutta una serie di disagi per gli abitanti del posto.

nubifragio a Cagliari

Violento nubifragio a Cagliari, Assemini la zona più colpita

Oltre che l’allagamento delle strade, il violento nubifragio che si è verificato nella giornata di ieri a Cagliari ha provocato delle serie difficoltà anche per quanto riguarda lo spostamento di cassonetti e del mastello dell’immondizia. Questi, infatti, sono stati portati via dal vento.

temporale a cagliari

Le zone maggiormente colpite sono state la zona di Pirro e quella di Assemini. Qui, infatti, il maltempo ha riempito le strade di acqua e fango ed ha impedito la normale circolazione di veicoli e persone. Sono stati inondati, inoltre, moltissimi garage e scantinati. Fondamentale, in tutta questa situazione, è stato l’intervento dei Vigili del Fuoco e di quello della Polizia locale.

maltempo

Anche se i danni non sono stati significati, il maltempo continua a minacciare questa zona. Per questo motivo il comune ha ordinato la chiusura di tutti i parchi che dovrebbero riaprire, salvo imprevisti, nella giornata di oggi.