Virus sinciziale neonati

Virus sinciziale: due neonati muoiono in un giorno a Castellammare e La Spezia

Il virus respiratorio non ha dato scampo ai piccoli

Il virus sinciziale nei neonati torna a colpire in Italia, purtroppo con un epilogo tragico. Due bambini piccoli, di appena 5 e 11 mesi, hanno perso la vita a Castellammare e a La Spezia, dopo aver contratto un’infezione virale respiratorio tipica dei bimbi più piccoli. A nulla sono valsi i tentativi dei medici degli ospedali in cui erano ricoverati di salvare loro la vita.

Bambini piccoli malati
Fonte foto da Pixabay

Purtroppo il virus sinciziale tipico dell’età dell’infanzia e dei neonati ha causato in un solo giorno due piccole vittime in Italia. Il primo bambino a morire è stato un piccolo paziente di 5 mesi ricoverato presso l’ospedale del San Leonardo di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli in Campania.

Erano le 11.30 di lunedì 8 novembre quando i medici lo hanno dichiarato morto a causa di conseguenze respiratorie dovute all’infezione. Il bambino si trovava in quella struttura dal 6 novembre scorso. I Carabinieri locali hanno informato l’autorità giudiziaria che ha disposto il sequestro della salma per l’autopsia.

Poco dopo a La Spezia, in Liguria, a perdere la vita è stato un neonato di 11 mesi, morto presso l’ospedale Sant’Andrea del capoluogo ligure, a causa di un arresto cardiocircolatorio provocato, secondo le ipotesi dei medici, da un’insufficienza respiratoria acuta sostenuta da un’infezione da virus respiratorio sinciziale.

La morte è stata registrata intorno alle ore 4 di martedì 9 novembre 2021, come riportato dall’Asl 5. I genitori lo avevano portato in ospedale perché da 24 ore aveva una tosse persistente che si aggravava di ora in ora. Dopo triage e tampone negativo, il bambino è stato ricoverato. Ma per lui non c’è stato niente da fare. È stata aperta un’inchiesta anche in questo caso.

Fonte foto da Pixabay

Virus sinciziale neonati, i sintomi da riconoscere subito

L’Rsv, che ha colpito anche Vittoria, figlia di Chiara Ferragni e Fedez, provoca forme di bronchiolite gravi nei primi mesi di vita, mentre nei bambini più grandi e negli adulti i sintomi sono più lievi.

Virus sinciziale neonati
Fonte foto da Pixabay

I segnali della malattia sono rinofaringite, febbre, tosse.

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"