bassma morta

Vittima di un incidente con la sua auto, Bassma Fath è morta a 31 anni

Vittima di un incidente mentre rientrava a casa, l'infermiera Bassma Faith è morta ad appena 31 anni

Non ce l’ha fatta a sopravvivere Bassma Faith, un’infermiera di soli 31 anni, che purtroppo è rimasta coinvolta in un incidente che non le ha lasciato scampo. L’impatto per lei è risultato essere molto violento e nemmeno il tempestivo intervento dell’ambulanza, ha portato ai risultati sperati.

bassma morta
CREDIT: FACEBOOK

Lavorava come infermiera nel reparto di terapia intensiva e, in piena pandemia ha aiutato tante persone che ne avevano bisogno. La notizia ha spezzato i cuori di tutti.

Secondo le informazioni rese note da alcuni media locali, la tragedia è avvenuta nella notte tra mercoledì 22 e giovedì 23 giugno. Precisamente lungo l’autostrada del Brennero, A22, nel tratto che porta da Rovereto a Trento.

Bassma Faith lavorava come infermiera in rianimazione, nell’ospedale Santa Chiara di Trento e viveva nel piccolo comune di Mezzolombardo. Infatti quella sera stava proprio rientrando a casa. Erano le 2 circa.

bassma morta

Tuttavia, proprio mentre era in auto non si è resa conto di un camion fermo sulla carreggiata per un altro incidente e lo ha travolto. L’impatto è risultato essere molto violento per la ragazza.

I presenti, vista la gravità dell’accaduto, hanno chiesto il tempestivo intervento dell’ambulanza. I medici arrivati sul posto, hanno cercato a di rianimarla a lungo, ma alla fine non hanno avuto altra scelta che constatare il decesso. Bassma Faith è morta a 31 anni.

I messaggi di cordoglio sui social per l’infermiera Bassma Faith

Bassma ci lascia un grande vuoto. Piena di vita, con un’allegria ed una positività incredibile, ha affrontato tutte le sfide di questo periodo di pandemia sempre affianco ai pazienti.

Questo è solo uno dei messaggi che sui social ha pubblicato uno dei suoi colleghi, per far capire a tutti chi era davvero questa ragazza ed infermiera dal cuore enorme. Un’altra persona invece ha scritto:

bassma morta

In questo triste momento esprimiamo cordoglio alla famiglia, vicinanza ai parenti e conoscenti, ai colleghi della Rianimazione 1 dell’Ospedale di Trento dove lavorava e dove lascerà un grande vuoto umano e professionale.