Donna che si strucca

Dormire senza struccarsi: ecco cosa succede davvero alla pelle

Andare a dormire senza struccarsi quali danni porta alla nostra pelle? Come rimediare?

Dopo una giornata tra 1000 e più impegni, l’unica cosa che si desidera è sdraiarsi a letto riposare, ma dormire senza struccarsi non è salutare per la propria pelle.

Un gesto fatto senza pensarci, credendo che non porti nessuna conseguenza, in realtà può essere oltremodo dannoso.

Ecco perchè è importante liberare il proprio viso dal trucco ogni sera prima di andare a dormire, così che la pelle sia libera di respirare e rigenerarsi.

Ma vediamo quali sono i principali motivi che ti faranno pentire di essere andata a letto senza struccarti.

Prendersi cura della propria pelle

Prima di soffermarci sugli effetti dell’andare a dormire senza struccarsi, è bene chiarire quanto sia importante prendersi cura della propria pelle.

La pelle e in particolare modo il viso è il biglietto da visita, quello che ci fa apparire curati e mai trasandati.

A qualunque donna almeno una volta è capitato di non avere minimamente voglia di liberarsi del trucco che l’ha accompagnata nell’arco della giornata.

Se andare a dormire senza struccarsi è un qualcosa che capita una volta ogni tanto non è un problema, ma è a lungo andare che può diventare una pessima abitudine che può finire per danneggiare la pelle.

Il primo effetto di questa pessima abitudine è una pelle spenta, opaca e poco idratata.

La così detta zona T, insieme alle guance possono diventare ruvide, perchè non togliendo il trucco, la pelle non respira e non riesce a rigenerarsi come dovrebbe.

Inoltre non bisogna trascurare un aspetto molto importante, il trucco blocca i pori e questo potrebbe vuole dire, proliferazione di batteri.

Questi microrganismi che si annidano sul viso, per via dell’occlusione dei pori danno il via libera a imperfezioni come arrossamenti e brufoli.

Invecchiamento precoce

La pelle per restare in buona salute ha bisogno di ossigeno e di idratazione.

Questi sono due dei fattori fondamentali per non rischiare che il collagene della pelle si rovini dando vita ad episodi di invecchiamento precoce.

Numerosi studi hanno dimostrato che le donne che non hanno la buona abitudine di struccarsi prima di andare a dormire dimostrano almeno 10 anni in più rispetto alla loro età.

Di notte mentre noi riposiamo la pelle ha modo di dar vita al ricambio cellulare che è indispensabile per un aspetto fresco e riposato.

Questo però è possibile solo se la pelle è stata pulita a fondo e preferibilmente sia stata applicata una crema notte.

Quando si va a dormire senza aver fatto questa semplice operazione la pelle rischia di seccarsi, arrossarsi e anche seccarsi.

Questo a lungo andare lascia il via libera a quelle antiestetiche rughe di espressione, tipiche del contorno occhi e delle labbra, che ogni donna vuole combattere e contrastare.

Una pelle ben detersa rimane elastica, grazie alla rigenerazione cellulare che riesce a fare.

Dormire senza struccarsi: arrossamenti

La pelle è una sorta di barriera naturale che protegge ogni parte del corpo dalle aggressioni esterne.

Queste sue capacità di protezione diminuiscono man mano che sul viso si accumula trucco che non è stato eliminato correttamente e sporcizia.

La cattiva abitudine di non struccarsi prima di andare a dormire fa in modo che lo sporco della giornata resti sul viso portando con se la possibilità di una prolificazione batterica, che può avere enormi ripercussioni sulla salute.

La pelle è composta da uno strato di grasso che la idrata in modo naturale e ostruendosi non riesce più a svolgere al meglio tale funzione.

Non prendendosi cura della pulizia serale si rischia dunque di andare incontro ad episodi di arrossamento, prurito e irritazione, nel peggiore dei casi tutti e tre contemporaneamente.

Dormire senza struccarsi: brufoli e punti neri

Come già detto sporcizia, grasso, sudore e trucco si accumulano sulla pelle che non viene ben detersa e le impedisce di respirare e ossigenarsi.

Questo non è solo dannoso per la rigenerazione cellulare che non avviene più nel modo corretto, ma anche per la comparsa di problematiche difficili poi da contrastare.

Tutte le sostanze che restano sullo strato superficiale dell’epidermide portano con se la possibilità della comparsa di batteri.

Ostruendosi i pori non c’è il giusto apporto di ossigeno e la non pulizia non elimina lo sporco che durante la giornata si accumula.

Si sa che dove c’è lo sporco possono esserci dei fastidiosi microrganismi.

Ecco perchè, una pelle che non viene giornalmente pulita non si libera di tutte questa sostanze che si trovano liberamente nell’aria.

È per questo motivo che dormire senza struccarsi favorisce l’insorgenza di brufoli, punti neri e acne.

Il consiglio è quello di procedere ogni sera ad eliminare il trucco che vi fa belle durante la giornata e provvedere a risciacquare il viso con acqua fresca e un detergente delicato.

Ma non solo brufoli; nell’atto dello struccarsi occorre prestare particolare attenzione agli occhi.

Matite, eyeliner e mascara possono ostruire i follicoli piliferi e le ghiandole sebacee delle palpebre.

Questo potrebbe creare l’ambiente adatto per la comparsa dell’orzaiolo, un’infiammazione che si manifesta sotto forma di un piccolo nodo, spesso associato a un arrossamento localizzato.

Dormire senza struccarsi: pelle secca e opaca

Mentre tu riposi la tua pelle lavora, rigenerandosi, se non può svolgere questa sua azione.

Come è possibile immaginare una pelle che non respira con il passare dei giorni inizia a opacizzarsi e a spegnersi, inoltre i pori dilatati inizieranno a diventare troppo evidenti togliendovi parte della vostra bellezza naturale.

I maggiori dermatologi mondiali hanno inoltre notato come l’andare a dormire senza struccarsi crea uno strato di sporco sulla pelle che inibisce la sua naturale capacità di assorbire i prodotti per la pulizia del viso.

A lungo andare è possibile riscontrare una ridotta efficacia degli skincare che faticano a far tornare il viso allo splendore naturale.

Struccarsi correttamente

In primo luogo occorre decidere se procedere con un dischetto o con delle salviette e iniziare dalle labbra per poi spostarsi a tutto il viso.

Particolare attenzione agli occhi, prima la palpebra superiore e poi quella inferiore, ricordatevi che le ciglia sulle quali rimane del mascara potrebbero spezzarsi mentre dormite.

Nel caso in cui rimangano dei piccoli residui è possibile procedere con dell’acqua micellare con la quale impregnare un batuffolo d’ovatta.

Sciacquare il viso con abbondante acqua corrente e infine applicare una crema idratante notte.

Dormire senza struccarsi: i rimedi

Come è stato più volte detto, struccarsi prima di andare a dormire è un’azione fondamentale per la salute del proprio viso e della pelle in generale.

Può però capitare che per qualsiasi motivo ci si dimentichi di farlo.

In questi casi niente paura, a tutto c’è rimedio, l’importante è che non diventi un’abitudine.

Appena svegli farete esattamente quello che avreste dovuto fare la sera prima, quindi procederete struccandovi utilizzando del latte detergente.

In questo si ristabiliscono i normali livelli di idratazione di cui la pelle ha bisogno per apparire curata.

Iniziare dagli occhi e la raccomandazione è quella di utilizzare prodotti che non siano aggressivi e che rispettino il PH della pelle.

Dopo esservi prese cura del vostro sguardo passerete al resto della pelle e in questo caso è consigliato l’utilizzo dell’acqua micellare.

Infine occorre idratare la pelle con della crema, a volte può essere di particolare aiuto l’utilizzo di maschere nutritive che riescano a garantire il fabbisogno vitaminico della pelle.

In queste giornate se vi è possibile evitate di utilizzare il trucco, lasciate la pelle libera di respirare per un giorno.

Al massimo è possibile scegliere una base neutra che riesca a non ostruire ulteriormente i pori.

Si sbarazza di 2 abitudini e perde tantissimo peso

Donna si fa il filler per riempire il viso: ecco il risultato

Cosa la forma del mento rivela della nostra personalità

Come creare i dischetti di cotone struccanti

Come dimagrire senza dieta ed essere felici

Elegante e per tutte le occasioni: perché devi rivalutare lo chignon

Tipologie di tinte per capelli e quale scegliere