rossella-migliaccio-palette-colori

Rossella Migliaccio, chi è la consulente d’immagine che insegna l’armocromia

Scopriamo i segreti svelati da Rossella Migliaccio, per essere più belle, luminose e impeccabili

Di Rossella Migliaccio se ne parla in tutto il web, perché lei ha rivoluzionato la consulenza d’immagine e di bellezza, con la sua Armocromia che ogni donna vorrebbe imparare. 

Spiegata anche nel suo libro e – in pillole sul suo blog – questa scienza beauty serve a individuare la palette di colori che ci fa apparire più belle, luminose e giovani. Ecco come funziona. 

L’Armocromia di Rossella Migliaccio 

colori-viso

L’Armocromia di Rossella Migliaccio parte da un’analisi di occhi, pelle e capelli, considerandoli nel loro insieme.

Si può raggiungere così un’armonia tra loro a livello visivo, attraverso la giusta scala cromatica, che è quella che ci appartiene. 

I colori naturali di ognuno di noi possono essere valorizzati e bilanciati in modo armonico ad esempio con il make up o l’outfit, che devono essere delle più nuance adatte.  

Con armocromia, quindi, si intende l’analisi dei propri colori – incarnato, occhi e capelli  – per individuare la palette cromatica che è perfetta per noi . 

Una sfumatura sbagliata, infatti, evidenziare i nostri difetti, come le zone d’ombra e le occhiaie. 

Come si fa l’analisi dei colori 

Rossella Migliaccio consiglia di procedere in questo modo, per eseguire l’analisi dei nostri colori naturali e capire così la nostra scala cromatica migliore: 

  • Scegli un punto della casa dove puoi vederti alla luce naturale (vicino a una finestra, in giardino, in terrazza);
  • Copri i capelli con un foulard (in modo da non vedere il colore);
  • Guardati allo specchio con il viso completamente struccato.  

A comandare, durante l’analisi dei nostri colori, deve essere la pelle. Le caratteristiche dei colori, che si devono valutare sono sottotono, valore, contrasto e intensità – chiaro – scuro.  

Tuttavia, Rossella Migliaccio ci rivela che il  più importante da individuare è comunque il sottotono, perché è questo aspetto del colore che ci fa capire  la stagione di appartenenza. 

Dobbiamo capire se abbiamo un sottotono caldo oppure freddo. Possiamo usare alcuni strumenti del mestiere ovvero i così detti drappi delle stagioni. 

Questi ultimi sono dei tessuti che possiamo accostare al viso, per capire quali sono quelli che si intonano con la nostra pelle. 

Queste stoffe – esistono dei kit che possiamo anche acquistare –  sono composte proprio dai colori appartenenti alle diverse stagioni  – primavera, estate, autunno, inverno. 

Solitamente si parte dai verdi, per aiutare a determinare l’intensità di questa tinta sulla nostra pelle. 

I verde mela fa parte dei colori della primavera, l’oliva dell’autunno, lo smeraldo dell’inverno e la salvia dell’estate. 

Esistono anche dei drappi a righe bianco e nero oppure grigio e bianco –  che servono a valutare il contrasto dei nostri colori.

Per riuscire a individuare la nostra palette di colori, Rossella Migliaccio ci dice di valutarsi sempre in maniera oggettiva. 

Dobbiamo valutare i colori non secondo i nostri gusti; questi ultimi ci devono stare veramente bene. 

Come capire il sottotono della pelle 

palette-estate

Rossella Migliaccio ci aiuta a capire anche come valutare il sottotono della pelle. 

Le donne che hanno un incarnato che richiama i colori dell’ambra, avorio e pesca hanno colori caldi. Questa pelle di solito si abbronza facilmente. 

I colori freddi, invece, appartengono a chi ha la pelle chiara e  rosata, che si scotta al sole. 

Tuttavia, anche sugli incarnati olivastri, che in estate si abbronzano, ma in inverno diventano grigiastra –  fanno parte dei colori freddi. 

Per capire il sottotono della pelle, Rossella Migliaccio ricorda che dovete osservare anche il colore di labbra e orecchie.

Il color pesca indica un sottotono caldo, mentre il rosa un sottotono freddo. 

I colori delle quattro stagioni 

palette-autunno-

Dopo aver individuato il nostro colorito naturale, Rossella Migliaccio ci racconta in Armocromia  la palette dei colori primavera e autunno o estate e inverno.

Le stagioni primavera e autunno sono caratterizzate da colori caldi, mentre l’estate e inverno hanno sfumature fredde. 

Rossella Migliaccio divide poi ciascuna stagione in sottogruppi di colori, che individuano sfumature differenti. 

Per esempio, warm, light e bright per la Primavera, cool, light e soft per l’Estate. 

Palette Inverno 

La palette inverno si abbina al sottotono della pelle freddo, con profondità scure e brillanti. 

Solitamente, i capelli delle donne  dai colori inverno vanno dal castano cenere fino al nero corvino. 

Gli occhi invece possono essere azzurri oppure scuri e profondi. La palette che può stare bene su questi colori naturali, dal punto di vista del make up e outfit sono: 

  • Sfumature del viola chiaro, dal malva al lilla per il rossetto
  • Smokey-eyes con blu notte e grigio scuro
  • Rosso, aranciati e blu per l’outfit 

Sono da evitare i toni dell’oro e della terra, come i marroni. 

Palette autunno

Rossella Migliaccio ci parla anche della palette autunno, che si addice alle donne dai colori caldi e speziati.

I capelli sono generalmente castani, biondi o rossi – con riflessi dorati o ramati.

Questi ultimi sono a basso contrasto rispetto agli occhi,  che solitamente sono verdi o nocciola. 

La palette di colori ideali per il beauty look e gli outfit comprendono: 

  • Il balayage capelli castani 
  • Il beige, l’arancio, i marroni e i verdi caldi come l’oliva per il vostro outfit e makeup

Perfetti per le donne autunno sono anche i gialli dorati. 

Palette estate 

La palette estate si sposa su colore che hanno la pelle molto chiara, dal sottotono freddo, e occhi chiari. 

Rossella Migliaccio ci dice che i capelli sono solitamente biondo chiaro, cenere o castano chiaro.

Esaltare la bellezza delle donne estate è piuttosto facile, con questa palette di colori: 

  • Colori pastello e naturali, il rosa, il lavanda o il lampone 
  • ll blu lavagna o il grigio tortora

Sono da evitare, invece, i rossi che non donano troppo, eccetto le nuance più rosate o violacee. 

Palette primavera 

palette - autunno

Infine, Rossella Migliaccio ci spiega la palette primavera, che non è difficile intuire, anche se si tratta della  stagione più variegata.

A questa palette si abbinano i capelli biondi, rossi e castani con gli occhi azzurri, verdi o marroni.

Il look ideale per le donne primavera è fatto soprattutto di colori vivaci:

  • Terracotta, oro, azzurro, corallo per il beauty look 
  • Cammello, terracotta, l’azzurro e soprattutto il blu per l’outfit 

E’ invece da evitare il nero, perché diminuisce la luminosità dei colori naturali.

Crema Nivea, modi alternativi per farne buon uso: mai lo avresti immaginato!

Crema Nivea, modi alternativi per farne buon uso: mai lo avresti immaginato!

Bagno a base di latte, da sola e con tante candele: un rituale di vera bellezza

Bagno a base di latte, da sola e con tante candele: un rituale di vera bellezza

Da Kate Middleton a Lady Diana: tutte le volte che le royal hanno sfoggiato la frangia

Da Kate Middleton a Lady Diana: tutte le volte che le royal hanno sfoggiato la frangia

Come si fa il piercing sull'unghia

Come si fa il piercing sull'unghia

Come sistemare un taglio di capelli sbagliato

Come sistemare un taglio di capelli sbagliato

Meghan Markle, i trattamenti speciali che fa ai suoi capelli per mantenerli lisci e luminosi

Meghan Markle, i trattamenti speciali che fa ai suoi capelli per mantenerli lisci e luminosi

Workout per le gambe da fare dopo le vacanze

Workout per le gambe da fare dopo le vacanze