rossella-migliaccio-palette-colori

Rossella Migliaccio, chi è la consulente d’immagine che insegna l’armocromia

Scopriamo i segreti svelati da Rossella Migliaccio, per essere più belle, luminose e impeccabili

Di Rossella Migliaccio se ne parla in tutto il web, perché lei ha rivoluzionato la consulenza d’immagine e di bellezza, con la sua Armocromia che ogni donna vorrebbe imparare. 

Spiegata anche nel suo libro e – in pillole sul suo blog – questa scienza beauty serve a individuare la palette di colori che ci fa apparire più belle, luminose e giovani. Ecco come funziona. 

L’Armocromia di Rossella Migliaccio 

colori-viso

L’Armocromia di Rossella Migliaccio parte da un’analisi di occhi, pelle e capelli, considerandoli nel loro insieme.

Si può raggiungere così un’armonia tra loro a livello visivo, attraverso la giusta scala cromatica, che è quella che ci appartiene. 

I colori naturali di ognuno di noi possono essere valorizzati e bilanciati in modo armonico ad esempio con il make up o l’outfit, che devono essere delle più nuance adatte.  

Con armocromia, quindi, si intende l’analisi dei propri colori – incarnato, occhi e capelli  – per individuare la palette cromatica che è perfetta per noi . 

Una sfumatura sbagliata, infatti, evidenziare i nostri difetti, come le zone d’ombra e le occhiaie. 

Come si fa l’analisi dei colori 

Rossella Migliaccio consiglia di procedere in questo modo, per eseguire l’analisi dei nostri colori naturali e capire così la nostra scala cromatica migliore: 

  • Scegli un punto della casa dove puoi vederti alla luce naturale (vicino a una finestra, in giardino, in terrazza);
  • Copri i capelli con un foulard (in modo da non vedere il colore);
  • Guardati allo specchio con il viso completamente struccato.  

A comandare, durante l’analisi dei nostri colori, deve essere la pelle. Le caratteristiche dei colori, che si devono valutare sono sottotono, valore, contrasto e intensità – chiaro – scuro.  

Tuttavia, Rossella Migliaccio ci rivela che il  più importante da individuare è comunque il sottotono, perché è questo aspetto del colore che ci fa capire  la stagione di appartenenza. 

Dobbiamo capire se abbiamo un sottotono caldo oppure freddo. Possiamo usare alcuni strumenti del mestiere ovvero i così detti drappi delle stagioni. 

Questi ultimi sono dei tessuti che possiamo accostare al viso, per capire quali sono quelli che si intonano con la nostra pelle. 

Queste stoffe – esistono dei kit che possiamo anche acquistare –  sono composte proprio dai colori appartenenti alle diverse stagioni  – primavera, estate, autunno, inverno. 

Solitamente si parte dai verdi, per aiutare a determinare l’intensità di questa tinta sulla nostra pelle. 

I verde mela fa parte dei colori della primavera, l’oliva dell’autunno, lo smeraldo dell’inverno e la salvia dell’estate. 

Esistono anche dei drappi a righe bianco e nero oppure grigio e bianco –  che servono a valutare il contrasto dei nostri colori.

Per riuscire a individuare la nostra palette di colori, Rossella Migliaccio ci dice di valutarsi sempre in maniera oggettiva. 

Dobbiamo valutare i colori non secondo i nostri gusti; questi ultimi ci devono stare veramente bene. 

Come capire il sottotono della pelle 

palette-estate

Rossella Migliaccio ci aiuta a capire anche come valutare il sottotono della pelle. 

Le donne che hanno un incarnato che richiama i colori dell’ambra, avorio e pesca hanno colori caldi. Questa pelle di solito si abbronza facilmente. 

I colori freddi, invece, appartengono a chi ha la pelle chiara e  rosata, che si scotta al sole. 

Tuttavia, anche sugli incarnati olivastri, che in estate si abbronzano, ma in inverno diventano grigiastra –  fanno parte dei colori freddi. 

Per capire il sottotono della pelle, Rossella Migliaccio ricorda che dovete osservare anche il colore di labbra e orecchie.

Il color pesca indica un sottotono caldo, mentre il rosa un sottotono freddo. 

I colori delle quattro stagioni 

palette-autunno-

Dopo aver individuato il nostro colorito naturale, Rossella Migliaccio ci racconta in Armocromia  la palette dei colori primavera e autunno o estate e inverno.

Le stagioni primavera e autunno sono caratterizzate da colori caldi, mentre l’estate e inverno hanno sfumature fredde. 

Rossella Migliaccio divide poi ciascuna stagione in sottogruppi di colori, che individuano sfumature differenti. 

Per esempio, warm, light e bright per la Primavera, cool, light e soft per l’Estate. 

Palette Inverno 

La palette inverno si abbina al sottotono della pelle freddo, con profondità scure e brillanti. 

Solitamente, i capelli delle donne  dai colori inverno vanno dal castano cenere fino al nero corvino. 

Gli occhi invece possono essere azzurri oppure scuri e profondi. La palette che può stare bene su questi colori naturali, dal punto di vista del make up e outfit sono: 

  • Sfumature del viola chiaro, dal malva al lilla per il rossetto
  • Smokey-eyes con blu notte e grigio scuro
  • Rosso, aranciati e blu per l’outfit 

Sono da evitare i toni dell’oro e della terra, come i marroni. 

Palette autunno

Rossella Migliaccio ci parla anche della palette autunno, che si addice alle donne dai colori caldi e speziati.

I capelli sono generalmente castani, biondi o rossi – con riflessi dorati o ramati.

Questi ultimi sono a basso contrasto rispetto agli occhi,  che solitamente sono verdi o nocciola. 

La palette di colori ideali per il beauty look e gli outfit comprendono: 

  • Il balayage capelli castani 
  • Il beige, l’arancio, i marroni e i verdi caldi come l’oliva per il vostro outfit e makeup

Perfetti per le donne autunno sono anche i gialli dorati. 

Palette estate 

La palette estate si sposa su colore che hanno la pelle molto chiara, dal sottotono freddo, e occhi chiari. 

Rossella Migliaccio ci dice che i capelli sono solitamente biondo chiaro, cenere o castano chiaro.

Esaltare la bellezza delle donne estate è piuttosto facile, con questa palette di colori: 

  • Colori pastello e naturali, il rosa, il lavanda o il lampone 
  • ll blu lavagna o il grigio tortora

Sono da evitare, invece, i rossi che non donano troppo, eccetto le nuance più rosate o violacee. 

Palette primavera 

palette - autunno

Infine, Rossella Migliaccio ci spiega la palette primavera, che non è difficile intuire, anche se si tratta della  stagione più variegata.

A questa palette si abbinano i capelli biondi, rossi e castani con gli occhi azzurri, verdi o marroni.

Il look ideale per le donne primavera è fatto soprattutto di colori vivaci:

  • Terracotta, oro, azzurro, corallo per il beauty look 
  • Cammello, terracotta, l’azzurro e soprattutto il blu per l’outfit 

E’ invece da evitare il nero, perché diminuisce la luminosità dei colori naturali.

Donna diventa grigia a 21 anni, ma oggi non si tinge più e si sente più bella

Donna diventa grigia a 21 anni, ma oggi non si tinge più e si sente più bella

Come ringiovanire di 20 anni

Come ringiovanire di 20 anni

Trucco effetto lifting: come allungare lo sguardo e sembrare più giovani

Trucco effetto lifting: come allungare lo sguardo e sembrare più giovani

Perchè i capelli tendono a sciuparsi

Perchè i capelli tendono a sciuparsi

5 consigli beauty per le bellezze curvy

5 consigli beauty per le bellezze curvy

Tutti i metodi naturali per sgonfiare piedi e caviglie

Tutti i metodi naturali per sgonfiare piedi e caviglie

Pensava davvero di non farcela, accade invece un grande miracolo!

Pensava davvero di non farcela, accade invece un grande miracolo!