Settimana bianca, consigli per una vacanza sulla neve sicura

Meglio non partire impreparati!

Home > Bellezza > Settimana bianca, consigli per una vacanza sulla neve sicura

Avete organizzato una settimana bianca con le amiche? Che bella notizia, non c’è niente di meglio di qualche giorno lontani dallo stress per immergersi in paesaggi innevati e incantevoli. Se durante le feste di fine anno non avete avuto tempo o voglia di organizzare o se i prezzi erano troppo alti, complici le ultime settimane di neve in montagna possiamo dedicarci al nostro sport preferito, lo sci. O le bevute di cioccolata calda in baita, in alternativa, se non siamo così sportive. Attenzione, però, a mettere in pratica tutti i consigli per vacanze ad alta quota in salute!

Assosalute, l’Associazione nazionale farmaci di automedicazione, che fa parte di Federchimica, ha stilato un vademecum con tanti consigli utili per non trovarsi impreparati in montagna. Innanzitutto è sempre bene seguire le indicazioni di guide alpine e gestori di impianti: i fuori pista assolutamente no, sono vietati. Siate prudenti in alta montagna. Se proprio volete fare i fuori pista, affidatevi a una guida esperta!

Indossate sempre un casco protettivo, cercate di non scendere ad altissima velocità: non siete ai campionati del mondo di discesa libera, non c’è nessuna medaglia che vi aspetta arrivati al traguardo. Se le piste sono affollate, ci vuole ancora più prudenza. Preparatevi e se non avete mai messo un paio di sci ai piedi, meglio farsi dare qualche lezione.

Gli incidenti in alta montagna, purtroppo, possono rovinarci le vacanze sulla neve. Dolori muscolari e articolari, distorsioni, ematomi, ferite ed escoriazioni sono gli intoppi di salute più comuni. Prima e dopo è sempre bene fare stretching, mentre se il danno ormai è fatto state a riposo, prendete un antinfiammatorio e fatevi vedere da un dottore.

Non dimenticatevi, poi, di proteggere la pelle dal sole. Non solo al mare, ma anche in montagna il rischio scottature è molto alto: la neve riflette i raggi del sole quattro volte più della sabbia, quindi siamo maggiormente a rischio. Usate un’adeguata protezione solare.

E ricordatevi che anche gli occhi hanno bisogno di protezione dal sole: indossate e fate indossare a tutti quanti una protezione, degli occhiali da sole adatti anche ai più piccoli di casa.