Cosa mangiare dopo Pasqua

Cosa mangiare dopo Pasqua per ritornare in forma e magari disintossicarsi in vista dell'estate? Ecco i nostri consigli.

Home > Benessere > Cosa mangiare dopo Pasqua

Cosa mangiare dopo Pasqua? Archiviata anche questa festa decisamente mangereccia, anche per quello che riguarda i dolci, è bene rimettersi nei ranghi. L’estate è vicina e anche la voglia di rimettersi in forma e magari di disintossicarsi. Cerchiamo di mangiare meno e meglio. Evitando gli stravizi che, purtroppo, ogni festa porta con se. E che poi sono difficili da mandare via!

Cosa mangiare dopo Pasqua

I dolci di Pasqua hanno attentato alla nostra linea. Anche se siete stati attenti, di sicuro avrete mangiato più del normale. Adesso che Pasqua è passata e che anche Pasquetta con le sue grigliate l’abbiamo archiviata, ecco i nostri consigli per ritornare in forma, per disintossicarsi, per depurarsi e sgonfiare la pancia!

Come depurarsi

Per potersi depurare dopo Pasqua, scegliamo gli alimenti giusti. No ai cibi in scatola o già pronti, perché ricchi di sale e grassi. No ai dolci, ovviamente, allo zucchero e al pane bianco. Mangiamo pane integrale, pesce azzurro, carne bianca. No alle merendine, sì alla pasta a patto che sia integrale. Stesso consiglio per il riso.

Mangiate più verdure ricche di fibre. E come spuntino optate per della frutta di stagione che vi darà una mano a depurarvi, mantenendo la vostra linea perfetta. Dovreste evitare anche gli alcolici, ovviamente.

Cosa mangiare dopo Pasqua

Bevete più acqua

Per disintossicarsi l’acqua è un vero e proprio toccasana. Fa bene all’organismo. Bevetene almeno due litri al giorno. Potete anche assumere tisane depurative o disintossicanti!

Fate più attività fisica

Mangiate poco, mangiate bene, bevete più acqua e muovetevi di più. Andate in palestra, non fate i pigri. E se proprio non avete tempo o la palestra non fa per voi, complici le belle giornate vi basterà andare a camminare, a correre, fare un giretto in bicicletta, così da unire l’utile al dilettevole. Vivere le giornate all’aria aperta fa bene a mente e corpo. Muoversi anche.