Diete 2019: quali sono le migliori per quest’anno

L'anno è cominciato da appena due settimane ma gli esperti hanno già stilato la lista delle Diete 2019, per essere in forma tutto l'anno

Home > Benessere > Diete 2019: quali sono le migliori per quest’anno

Forse non lo sai, ma ogni anno a gennaio gli esperti stilano una lista delle diete migliori. Ed è proprio di questi giorni la notizia che gli esperti hanno scelto le Diete 2019, basandosi sulle ricerche e le classifiche di US News e World Report.

Ogni anno queste due organizzazioni classificano le migliori diete complessive insieme alle migliori diete per obiettivi o criteri specifici. Ecco quali sono le migliori di quest’anno.

dieta-del-nutrizionista

La dieta mediterranea è stata definita la migliore in assoluto: ha guadagnato il primo posto di quest’anno perché può aiutare a migliorare la longevità e scongiurare le malattie croniche. In più è la più semplice da seguire, la migliore dieta per una vita sana e la migliore dieta per il diabete.

perdere peso e tornare in forma

Al secondo posto c’è la dieta Dash, che gli esperti reputano una scelta eccellente per la salute. Anche se è stata progettata per aiutare a ridurre la pressione sanguigna, la dieta ha dimostrato di aiutare le persone ad abbassare il colesterolo e perdere peso, tra gli altri benefici per la salute.

Dieta per dimagrire

Al terzo posto c’è la dieta flexitariana, che prevede il seguire un regime prevalentemente vegetariano e l’incorporazione di altre proteine ​​non di carne come fagioli, piselli e uova.

Infine, c’è la dieta nordica, una nuova tipologia di dieta non ancora del tutto stabilita che si basa su 10 concetti fondamentali: mangiare più frutta e verdura ogni giorno; mangiare più cereali integrali; mangiare più pesce; scegliere carne di alta qualità, ma meno carne in generale.

E ancora, cercare cibo da paesaggi selvaggi; usando prodotti biologici quando possibile; evitare gli additivi alimentari; basare più pasti sui prodotti stagionali; consumare più cibo fatto in casa e produrre meno rifiuti.

E voi quale sceglierete quest’anno?