Come non odiare il tuo ex

Era una persona che per un certo periodo ti è anche piaciuta, altrimenti non sarebbe stato il tuo ragazzo. Dunque, ecco come non odiare il tuo ex

Home > Coppia e relazioni > Come non odiare il tuo ex

Il tuo ex ovviamente ti è piaciuto fino ad un certo punto, altrimenti non sarebbe stato il tuo ex. In teoria, dunque, dovrebbe essere più facile capire come non odiare il tuo ex che qualsiasi altra persona.

Infatti, sempre in teoria, è più facile voler bene a qualcuno che hai amato piuttosto che volerne a qualcuno che non hai mai neanche voluto bene. Però non è così facile, vero? Allora cerchiamo di capire quali sono i trucchi per non odiare il tuo ex.

Nessun contatto

Paradossale, ma necessario. Se vuoi capire come non odiare il tuo ex la prima cosa da fare è non avere nessun contatto con lui. Troppi contatti potrebbero portarti a cercare metodi per vendicarti di lui o chissà cos’altro ti potrebbe passare per la testa.

La regola del nessun contatto è una regola rigorosa che afferma che non è possibile chiamare il tuo ex. Non è possibile mandargli e-mail o messaggi. E neanche controllare le sue pagine Facebook, Instagram o Twitter.

Non è possibile neanche mandargli un piccione viaggiatore o i segnali di fumo. Nulla. Niente. Esiste solo un tipo di contatto limitato che si può attuare se sei sua collega o se condividi la casa con lui. Per il resto, nessun contatto. Abbiamo già detto nessun contatto?

Pre-contatto: rifletti su cosa ti piaceva

Attenzione: riflettere su cosa ti piaceva di lui non significa assolutamente che tu debba cercare per forza dei modi di riconquistare l’ex. Devi solo fate una riflessone costruttiva su cosa ti teneva legata a lui.

Ecco le 6 coppie più solide dello zodiaco

Ti piaceva il suo corpo? Era particolarmente intelligente o perspicace? Condividevate gli interessi? Aveva delle particolari abilità? Mentre ti chiedi cosa ti piaceva di lui cerca di allontanare (non cancellare) i lati negativi e ricordati che in fondo, da qualche parte, quella persona che ti aveva colpito è ancora lì.

Fai un ragionamento costruttivo

A meno che la vostra relazione non sia finita perché lui ti ha tradita o ti ha fatto del male, siete stati in due a volere che terminasse. Magari negli ultimi periodi non vi sopportavate più, ma di fatto siete due persone che si sono volute molto bene.

coppia

Se non sei ancora innamorata di lui, non hai nessuna ragione di stare lontana dal tuo ex. Anzi, paradossalmente, dopo una fase di assenza di contatti potrai riprendere la vostra relazione trasformandola in qualcosa di più bello e costruttivo.

Due ex possono essere amici, a patto che nessuno dei due provi dei sentimenti intensi (positivi o negativi che siano) per l’altro. Se ti rendi conto di essere ancora innamorata di lui o arrabbiata con lui, lascia passare del tempo. L’odio scemerà. Se non ti senti in grado di mantenere una relazione, però, non fartene una colpa.