Orecchiette con le cime di rapa

Orecchiette con le cime di rapa, la ricetta completa e originale

Orecchiette con le cime di rapa, qual è la ricetta originale pugliese? E quali sono le altre varianti che possiamo preparare?

Le orecchiette con le cime di rapa sono una ricetta della tradizione pugliese che piace in tutto il mondo. Si tratta di un primo piatto che parla di sapori unici, di famiglia, di persone che si vogliono bene riunite allo stesso tavolo. Una ricetta che tutti ci invidiano.

Primo piatto di orecchiette

La ricetta originale e tradizionale pugliese delle orecchiette alle cime di rapa non si tocca. Come molti piatti della tradizione gastronomica italiana ci sono dei passaggi che vanno seguiti alla lettera. E non si possono improvvisare gli ingredienti, che devono essere quelli tipici.

Esistono però delle golose varianti che si possono comunque provare o per dare un tocco di sapore a un primo piatto che già di suo è buonissimo, oppure per venire incontro alle esigenze degli chef casalinghi moderni, che non sempre possono contare su ingredienti freschi di stagione.

Vogliamo dunque proporvi tre ricette delle orecchiette alle cime di rapa da leccarsi i baffi. Prima la ricetta della tradizione gastronomica pugliese, poi la variante con l’aggiunta della salsiccia per i più golosi e, infine, la ricetta con le cime di rapa surgelate, per chi non ha tempo o non ha modo di usare quelle fresche.

Qualunque sia la vostra ricetta preferita, sono due gli ingredienti che non devono mancare: le orecchiette, tipico formato di pasta pugliese e italiano in generale, che si sposa bene anche con un sugo al ragù, e le cime di rapa (Brassica rapa sylvestris), ortaggio tipico del Sud Italia (soprattutto Lazio, Puglia, Molise e Campania), che è di stagione nell’autunno e nell’inverno. Una verdura ricca di sali minerali, vitamine, antiossidanti. E poi contiene anche poche calorie.

cime di rapa

Orecchiette alle cime di rapa, ricetta tradizionale pugliese

Ovviamente iniziamo con la ricetta delle orecchiette con cime di rapa della tradizione pugliese. Lo sapevate che il primo piatto è stato inventato a Bari e poi si è diffuso nel resto della regione e da lì in tutto il mondo, praticamente? Pare che la prima versione sia addirittura stata inventata nel Medioevo.

Il primo piatto sarebbe nato nel periodo della dominazione normanno-sveva, tra il XII e il XIII secolo, nel quartiere Sannicandro di Bari. Si usava pasta artigianale di grano duro pugliese con una classica forma tonda e incavata per la pressione del pollice. La pasta veniva essiccata e usata così anche molto tempo dopo la sua preparazione.

La pasta, le orecchiette, usata è assolutamente unica, chiamata così perché realizzata schiacciando con il pollice che dà una forma come quella di un piccolo orecchio, a causa della pressione esercitata. A queste si aggiungono le cime di rapa, una verdura buona e salutare, che si sposa alla perfezione.

Le orecchiette alle cime di rapa sono perfette anche per chi è vegano e chi è vegetariano, a patto però di fare la ricetta senza acciughe, ovviamente.

La ricetta è davvero semplice da realizzare. Se volete potete preparare anche le orecchiette, altrimenti se ne trovano di buonissime anche in commercio già pronte all’uso.

Ingredienti e occorrente

Gli ingredienti per realizzare la ricetta sono i seguenti (le dosi si intendono per quattro persone):

  • 300 grammi di orecchiette fresche
  • 1 chilo di cime di rapa
  • 4 filetti di acciughe
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • peperoncino
  • aglio
  • sale

Per realizzare la ricetta avrete semplicemente bisogno di una pentola molto grande, dove cuocere insieme le cime di rapa e le orecchiette, e una padella per il soffritto.

Preparazione

Lavate e pulite con cura le cime di rapa: dovrete eliminare le parti dure e le foglie più brutte, conservando solo quelle che vi sembrano più belle e buone.

Mettete sul fuoco una pentola piena di acqua e fate bollire. Dovrà essere una pentola molto grande, mi raccomando.

Quando l’acqua bolle, versate dentro le cime di rapa, per farle diventare più morbide.

A questo punto cuociamo insieme anche le orecchiette, così riusciranno a impregnarsi alla perfezione del sapore del condimento.

Mentre cuoce la pasta, preparate in una padella un soffritto con olio, 2 spicchi di aglio schiacciati e 4 filetti di acciughe pulite. Dovrete cuocerle fino a quando non si saranno sciolte. Aggiungete un po’ di peperoncino senza esagerare.

Scolate le orecchiette quando sono ben cotte e con le cime di rapa mettetele nella padella con il soffritto.

Fate saltare pasta e condimento.

Servite in tavola: il primo piatto dovrà essere gustato bello caldo.

Orecchiette con le cime di rapa

Orecchiette alle cime di rapa e salsiccia

Per chi vuole dare un tocco di sapore in più a una ricetta che è già gustosissima da sola, ecco che la ricetta delle cime di rapa con l’aggiunta della salsiccia è proprio quello che ci vuole. La salsiccia sta assolutamente bene dappertutto e si sposa molto bene con questo tipo di verdura. Potrebbe essere un modo per rendere il primo piatto ancora più goloso da far mangiare anche ai bambini, che di solito sono i più restii a mangiare le verdure. Ma in questo modo anche il loro palato sarà accontentato.

Con la salsiccia e le cime di rapa si può preparare anche un’ottima ricetta che ci arriva dalla Campania: avete mai assaggiato salsiccia e friarielli?

Ingredienti e occorrente

Gli ingredienti per poter realizzare le orecchiette alle cime di rapa e salsiccia sono i seguenti (le dosi sono sempre per quattro persone):

  • 320 grammi di orecchiette
  • 400 grammi di cime di rapa
  • 400 grammi di salsiccia
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 peperoncino fresco
  • 100 grammi di mollica di pane
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale

Per preparare la ricetta avrete bisogno di una grossa pentola per cuocere le orecchiette, delle padelle e un mixer.

Preparazione

Per prima cosa dovete pulire le verdure. Staccate le foglie dal gambo utilizzando un coltellino e sciacquate le cime di rapa sotto acqua corrente. Togliete i gambi e le foglie più brutte.

A questo punto prendete la mollica del pane fresco (non è una ricetta che sfrutta gli avanzi di pane raffermo, mi raccomando) e tagliatela a pezzi non troppo piccoli.

Mettete la mollica in un mixer per tritarla meglio.

Prendete le salsicce, togliete il budello e riducete l’impasto della salsiccia in piccoli pezzi, prima di preparare come una sorta di palline, polpettine di salsiccia.

Mettete sul fuoco una pentola e fate rosolare la salsiccia per una decina di minuti.

Una volta cotta, mettetela in un piatto coperta per tenerla al caldo. Non dovrete buttare il fondo di cottura della salsiccia, perché vi servirà ancora.

Mettete sul fuoco una pentola molto grande piena di acqua.

In un tegame mettete 20 grammi di olio, un po’ di peperoncino e la mollica tritata, facendo saltare gli ingredienti in padella per ottenere un composto dorato e saporito. La mollica servirà per decorare il piatto.

Nella pentola usata per la salsiccia, fate rosolare 2 spicchi di aglio interi con 20 grammi di olio. Aggiungete ora le cime di rapa, facendo cuocere tutto insieme per bene. Ci vorranno circa 10 minuti.

A questo punto, togliete gli spicchi di aglio, aggiungete la salsiccia e salate.

Fate cuocere per 5 minuti le orecchiette nella pentola piena di acqua messa sul fuoco a far bollire.

Mettete le orecchiette nella padella con il condimento e servite nei piatti con un po’ di mollica.

Orecchiette con le cime di rapa con salsiccia

Ricetta delle orecchiette alle cime di rapa surgelate

Cosa fare se non si hanno a disposizione cime di rapa fresche o se non si ha il tempo di pulirle con cura? Niente paura, vengono in nostro soccorsi i surgelati, sempre pronti nel freezer per essere utilizzati quando ne abbiamo voglia. Certo, le verdure congelate rispetto a quelle fresche sono un po’ diverse, il sapore un po’ ne risente, ma comunque sono un ingrediente utile per chi è sempre di corsa o non ha voglia di perdere troppo tempo in cucina, pur portando in tavola un piatto unico!

Ingredienti e occorrente

Gli ingredienti per 4 persone sono i seguenti:

  • 300 grammi di orecchiette fresche
  • mezzo chilo di cime di rapa
  • 4 filetti di acciughe
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • peperoncino
  • aglio
  • sale

L’occorrente è sempre una pentola grossa e una padella per il soffritto.

Preparazione

Saltate il passaggio delle ricette precedenti che prevede di lavare e pulire le cime di rapa, perché quelle surgelate sono già pronte per l’uso.

Fate lessare la verdura in acqua calda bollente, la stessa dove poi andrete a cuocere la pasta. Non bisogna scongelare le cime di rapa, si mettono nella padella congelate.

Ripassate poi le cime di rapa in una padella con olio extravergine di oliva, le acciughe, il peperoncino, l’aglio e un pizzico di sale.

Cuocete le orecchiette per 5 minuti nell’acqua in cui avete fatto bollire le cime di rapa.

Scolate le orecchiette quando sono ben cotte e mettetele nella padella con il soffritto e le cime di rapa.

Fate saltare pasta e condimento.

Il piatto è pronto per essere servito in tavola bello caldo: un piatto anche last minute perfetto come comfort food per tutta la famiglia.

Orecchiette alle cime di rapa varianti

E voi, quale variante delle orecchiette alle cime di rapa siete soliti preparare a casa? Oppure siete fedeli alla versione della tradizione magari tramandata di generazione in generazione dalle vostre nonne e bisnonne? E preferite realizzare le orecchiette manualmente, come insegnano le nostre mamme e antenate, oppure preferite soluzioni più easy, come orecchiette secche o fresche confezionate e magari cime di rapa surgelate e salsiccia già pronta a pezzettini?

Quanto riso a persona dosare per un risotto?

L'agriturismo di Benedetta Rossi: le foto de La Vergara immerso nelle Marche

Cosa fare se il mascarpone del tiramisù viene troppo liquido

Aiuto, gli albumi non montano a neve!

Ciambelle per la prima colazione, 7 ricette da non perdere

I trucchi per condire alla perfezione un'insalata

La ricetta dei fiori di zucca ripieni gluten free