trasformare-parete-camera-letto

Trasformare la parete dietro il letto: come rivoluzionare quest’area della camera

Ci vuole poco per trasformare la parete dietro il letto e creare un nuovo ambiente, senza spendere una cifra

Volete trasformare la parete dietro il letto, per arredare la vostra camera in modo originale e chic? Ecco qualche consiglio dagli interior designer. 

Non serve spendere molto, ci sono tante soluzioni low cost e intelligenti per impreziosire la parete con stile e semplicità.

Sfrutta i colori e i murales

carta-parati

La parete dietro il letto è un punto strategico della camera perché cattura subito lo sguardo e attira le attenzioni degli ospiti. 

Decorare questa parete con cura è quindi importante non solo per fare bella figura con chi viene a trovarci la prima volta, ma anche per noi stesse. 

La camera da letto è il regno dell’intimità e del riposo e deve essere tanto funzionale quanto accogliente.

Una soluzione semplice e veloce  per cambiare l’aspetto della camera da letto, senza spendere troppo in nuovi mobili, è utilizzare i colori o dei murales.  

Se volete avere una camera da letto di grande impatto, potete dipingere la parete dietro il letto con una tonalità calda o vivace.

L’importante è che sia solo questa parete ad essere colorate, lasciando le altre pareti della stanza in bianco. 

Trasformare la parete dietro al letto funziona se creiamo un distacco cromatico. 

Potete anche azzardare nei decori con un murales creativo, dunque dipingendo solo una striscia o una porzione di muro o creando motivi decorativi.

Potete ad esempio scegliere di fare una parete a striscie, dal fascino tipicamente parigino.

Si tratta di grande classico, ma che darà alla stanza  un vantaggio, poiché  le strisce aumentano la larghezza percepita e creano un gioco di prospettive interessanti. 

Metti una carta da parati decorata 

La carta da parati è un altro classico senza tempo per la decorazione murale dietro il letto. 

In commercio potete trovare facilmente rotoli di carta decorativa in tanti colori e fantasie, in più sono facili da applicare e permettono di trasformare la parete dietro il letto a un costo davvero contenuto.

La scelta della migliore carta da parati è una questione di gusto personale e fantasia. 

Dovete anche  valutare  lo stile della stanza e l’arredamento per ottenere uno sfondo coerente.

Ad esempio, una carta da parati con un motivo minimal o geometrico starà benissimo in una stanza arredata in stile moderno.

La carta da parati floreale si addice in una stanza da letto shabby chic o comunque classica. 

Un motivo in maiolica, invece,  andrà bene con una camera da letto etnica, mentre una carta da parati con stampe di piante esotiche sarà la migliore se si vuole creare un ambiente molto trendy.

Appendi dei quadri 

decoro-muro-camera-letto

Se il muro dietro il letto sembra spoglio o troppo noioso, un bel quadro sarà un’ottima idea per abbellirlo senza strafare.

Per arredare la parete dietro il letto puoi trovare quadri e tele anche nei mercatini dell’usato. 

Per quanto riguarda le dimensioni e il numero di quadri da appendere, però, dipende dalla superficie bianca che avete a disposizione.

Un unico grande quadro da appendere sopra il letto diventa un decoro che da solo darà carattere alla stanza.

Una composizione di piccole tele, invece,  creerà un mosaico di grande impatto.

Arreda la parete dietro il letto con le mensole

Le mensole sopra un letto matrimoniale sono un supporto extra per decorare la parete, specialmente se è grande. 

Scegliete una mensola che copra l’intera lunghezza della testiera e mettetela direttamente al muro.

Potete anche disporre una struttura, un mobile in cui incastrare il letto e che comprende delle mensole. 

Le mensole della camera da letto possono essere utilizzate anche in sostituzione dei comodini.

Quest’ultima è una soluzione stilistica, utile se la stanza è piccola. 

Dopodiché, possiamo mettere sulle mensole  candele, vasi per piante o piccole cornici. 

E poi tutto il necessario, se si usano come comodino, il nostro libro o la sveglia. 

Scegli la boiserie per un arredo sofisticato 

muro-letto

La boiserie non è altro che un rivestimento murale in legno oppure in gesso, un elemento decorativo che può essere intagliato o inciso.

Quest’ultima serve a creare una bella cornice dietro alla testiera del letto. 

I pannelli dietro il letto sono un’ottima soluzione per attirare l’attenzione su quella parete, e con una bellissima boiserie puoi rendere la stanza davvero unica. 

Una boiserie in legno grezzo e leggermente consumato starà benissimo in una camera da letto in legno scuro e se il letto è in ferro battuto. 

La boiserie bianca è perfetta in una camera da letto romantica ed elegante. 

Trasformare la parete dietro il letto con decori creativi 

Se volete una camera da letto più eccentrica dal sapore esotico, potete allora usare dei materiali, trame e colori che rimandano a questo stile. 

Per creare un’ambientazione dal fascino etnico sulla parete dietro il letto potete appendere tele, pizzi, quadri particolari o  luci led.

Per decorare le pareti della camera da letto in stile boho-chic si possono combinare stili diversi nelle decorazioni, ispirandosi all’Oriente o alle atmosfere istrioniche del Maghreb. 

Ecco che potete appendere degli arazzi con motivi geometrici, decori in legno intrecciato, oppure lampade da parete. 

Decora con le foto del cuore 

mensola-camera-letto

Tra le idee low cost più belle che siano, per abbellire la parete dietro al letto, non potevano certo mancare le fotografie di famiglia. 

Ciò che dovete fare, però, è appendere le foto in modo originale, per rendere più vivo il muro dietro al letto di camera. 

Per un effetto ancora più stupefacente, divertitevi a sospendere le luci led e creare un percorso con i tuoi scatti preferiti.

Anche l’alternanza di fotografie con stampe e poster permette di decorare la parete dietro al letto con simpatia e colore. 

L’importante sarà seguire una linea e un’idea per la vostra installazione fotografica.  

Dovete dunque considerare le dimensioni i colori e anche il tema delle fotografie. 

Dovete  creare una composizione d’impatto pensando a tutti questi elementi.

Il formato dei poster e delle foto non è un aspetto secondario. 

Create il vostro stile, scegliendo tra vecchie fotografie in formato Polaroid, grandi stampe a colori o scatti in bianco e nero.

Potete appendere le foto alla parete dietro il letto oppure creare una galleria, con una serie di cornici  appoggiare su una lunga mensola.

Venti modi strepitosi per appendere le tende

Regali di Natale fai da te: dei “cosi”

Come illuminare un corridoio buio

Decorazioni originali da parete per la tua cucina

Milano Design Week: tutti cercano il Salone del Mobile

Come arredare casa con il vimini

Gli accessori ecosostenibili di Vivienne Westwood per fare yoga