Margaux Motin

Margaux Motin e la sua Tettonica delle Placche: storia di una blogueuses

Quello di Motin è un racconto in cui mette tanti piccoli dettagli di sé stessa attraverso monologhi brevi e gag umoristiche per la ricerca della felicità

Margaux Motin appartiene a questo gruppo storico di “blogueuses”, e La tettonica delle placche è un ottimo esempio per chi voglia leggere qualcosa di maturo e rappresentativo sul mondo BD girly.

La BD girly è una figura che porta chi legge in una dimensione profondamente femminista, l’autobiografia al femminile è fiera di essere “roba leggera per lettrici frivole” ed è proprio in questo modo che conquista e si lascia leggera con estrema facilità, sempre.

La tettonica delle placche

Siamo tutti in cerca della felicità

Quello di Margaux Motin è un racconto in cui mette tanti piccoli dettagli di sé stessa attraverso monologhi brevi e gag umoristiche partendo da un comune filo conduttore: la ricerca della felicità in un mondo fatto di problemi quotidiani e seccature improvvise. 

L’alterego di Margaux, la sua compagna di avventure disegnata è buffa ma estremamente affascinante, fragile nei suoi attimi di sconforto ma anche coraggiosa. Margaux Motin cerca l’amore e trova inevitabilmente solo una lunga sequenza di casi umani che si rivelano sempre e solo delusioni epocali.

È una mamma single che si arrangia come un’equilibrista attenta tra responsabilità familiari e voglia di divertirsi, è una lavoratrice che sogna e una professionista che deve comunque lavorare anche a fronte degli alti e i bassi della sua  disastrosa vita privata. 

Margaux Motin

Una donna come tante

Quella di Margaux è la piccola grande storia di tante altre donne, che arriva leggera e sincera con i suoi tratti leggeri. Non giudica, non punta mai il dito e non è mai troppo severa con la protagonista perchè forse il vero punto è solo quello di imparare a volersi bene. E le lettrici di Margaux con lei. 

La Margaux disegnata ama fare shopping e dedicarsi piccole coccole di benessere, è innamorata di sua figlia ma non è una madre che mette al secondo posto la donna per il suo ruolo sociale. Ama amare, ma il suo cuore spezzato la mette anche di fronte a situazioni in cui abbandona la sua dignità per lasciarsi andare ai sentimenti. A volte sembra superficiale, immatura, persino egoista. Ma è solo l’anima della donna di oggi esce fuori e piace proprio per questo.

Il dolce domani: il delicatissimo libro di Banana Yoshimoto

The Kissing Booth: il caso editoriale da Netflix in libreria

Se ami la tua migliore amica, regalale Il Catalogo delle Donne Valorose

5 libri con meno di 100 pagine che ti cambieranno la vita

Sotto l'ombrellone, Una donna: il libro sull'emancipazione femminile

Perché a casa tua non può mancare un libro che parla d'arte

Margaux Motin e la sua Tettonica delle Placche: storia di una blogueuses