6 cose che possono essere considerate violenza psicologica

A volte noi non ci facciamo neppure caso, ma comportamenti ritenuti normali sono in realtà violenza psicologica.

Home > Lifestyle > 6 cose che possono essere considerate violenza psicologica

Cos’è la violenza psicologica? Qual è la definizione con cui potremmo definire questa condizione? Purtroppo ci sono dei comportamenti che in amore vengono ritenuti normali, poco preoccupanti, ma che in realtà possono nascondere realtà di violenza psicologica degli uomini nei confronti delle donne. A volte non ce ne rendiamo nemmeno conto!

Molte volte in amore subiamo violenza psicologica, ma non lo capiamo, perché il sentimento ci rende cieche. Come la violenza fisica, anche quella a livello mentale può essere pericolosa, perché più subdola: ci rende più vulnerabili, meno sicure di noi stesse. Se state attraversando una delle 6 descrizioni che vi presentiamo qui di seguito, sarebbe meglio parlarne subito con qualcuno: una persona amica, un parente, qualcuno che possa aiutarvi. La violenza in amore deve essere combattuta immediatamente, per evitare che si trasformi in qualcosa di peggiore in futuro.

Ecco 6 situazioni che spesso non vengono considerate come vera violenza psicologica, ma che in realtà lo sono!

violenza di genere

1. Minacce

Quando il partner ti minaccia, in qualunque modo, non solo fisicamente, allora questa è violenza. Fai attenzione, perché potrebbe trasformarsi in qualcosa di peggio.

2. Ricatto emotivo

In molte coppie il ricatto emotivo è all’ordine del giorno. Ma quando una persona usa il ricatto per fare ciò che vuole con il partner, questo diventa dannoso.

violenza psicologica

3. Umiliazione

Nessuno dovrebbe mai essere umiliato, ma è comune nelle coppie in cui c’è violenza psicologica. Il partner vi prende in giro in privato o in pubblico? Scatta l’allarme rosso!

6-cose-che-possono-essere-considerate-violenza-psicologica

4. Controllo

Quando il partner vuole avere tutta la tua vita sotto controllo, sapere sempre dove sei, come ti vesti, con chi parli, non è il sintomo di una relazione sana.

violenza

5. Proibizionismo

Se oltre al controllo totale della tua vita, il partner arriva a proibirti ad esempio di vedere i tuoi amici, questo è indice di un comportamento al limite con la violenza.

6. Ti fa sentire inferiore

Va di pari passo con l’umiliazione.