Halloween: dormire in una torre infestata dai fantasmi sul Lago Maggiore

Home > Lifestyle > Halloween: dormire in una torre infestata dai fantasmi sul Lago Maggiore

Ogni anno, il 31 Ottobre, le certezze vacillano e uscire di notte, per strada potrebbe non essere così sicuro come tutti gli altri giorni.

Si dice che le anime dei defunti, buone e cattive, tornino in terra a salutare i vivi. Si dice anche che il confine tra il mondo dei morti e quello dei vivi, si annulli per tutta la notte, una sola volta all’anno, durante Halloween.

Halloween: dormire in una torre infestata dai fantasmi sul Lago Maggiore

La festa di Halloween è impropriamente attribuita agli americani, in realtà le origini celtiche di questa celebrazione sono molto più antiche e spirituali di quanto si possa immaginare. Si tratta di un momento molto importante per tutti coloro che vogliono entrare in connessione con chi, fisicamente, non è più tra noi.

Con il tempo Halloween è diventata una vera e propria festa che ha fatto impazzire generazioni e non è tardato poi molto affinché anche il nostro Paese si appropriasse di questa notte.

 Certo, il pensiero che le porte dell’aldilà si aprano durante tutta la notte un po’ spaventa e tra maschere di Halloween e travestimenti vari, restare in casa non sembra davvero una cattiva idea.

Per i più coraggiosi poi non mancano le esperienze da brivido, come quella di trascorrere tutta la notte all’interno di una torre infestata dai fantasmi sul Lago Maggiore.

Halloween: dormire in una torre infestata dai fantasmi sul Lago Maggiore

Il castello in questione è quello dei Marchesi Dal Pozzo e secondo la leggenda al suo interno di aggira il fantasma di una ragazza morta di crepacuore più di 600 anni fa.

All’interno della dimora è presente anche il ritratto di Barbara, la fanciulla morta, che però non si è rassegnata all’idea di abbandonare la casa in cui è vissuta. È questo il motivo per il quale, la notte è possibile ancora sentire i suoi passi e le sue grida di dolore.

Secondo la leggenda infatti, dopo aver perso l’amore della sua vita, Barbara si nascose nelle sue stanze e morì di disperazione e di dolore. Chi ha frequentato il castello ha ammesso di aver sentito gemini e rumori provenire dalla torre.
Qualcuno sostiene di vedere a volte un’ombra soffermarsi alla finestra, sembrerebbe proprio Barbara senza pace, in attesa del suo amore perduto.

Durante la notte di Halloween, il Castello verrà per la prima volta aperto al pubblico e i marchesi in persona accoglieranno 4 coraggiosi ospiti nella torre. Per l’occasione sarà possibile visitare il castello durante la notte, cenare lì e partecipare ad un ballo in maschera.

L’esperienza è messa a disposizione su Airbnb al prezzo di 50 euro a persona che potranno scegliere di dormire nella camera Antonietta e in quella Vittoria Teresa.

Halloween: dormire in una torre infestata dai fantasmi sul Lago Maggiore