Come registrare una videochiamata in maniera semplice e veloce

Dalle applicazioni ai servizi terzi, ecco come potete conservare le vostre riunioni di famiglia, videolezioni o riunioni di lavoro.

Ci sono molti servizi che offrono la possibilità di registrare una videochiamata, come Zoom e Google Meet.

Si possono usare poi alcuni programmi che si installano sul computer e che ci consentono di fare le registrazioni delle videocall.

Potete anche scaricare alcune applicazioni specifiche per Android e iOS, che permettono la registrazione di schermo e audio.  

Le videocall sono da sempre un ottimo modo per rimanere in contatto con amici e familiari – specialmente se abitano lontano –  e addirittura organizzare feste con gli amici virtuali.  

Vediamo, dunque, i principali sistemi di registrazione delle videochiamate. 

Applicazioni su smartphone per registrare le videochiamate 

videocall

Registrare una videochiamata può essere utilissimo, per esempio, per riascoltare una videolezione oppure per ricordare momenti gioiosi, come il festeggiamento di un compleanno via chat. 

Per farlo, potete semplicemente scaricare delle applicazioni sul vostro smartphone, come  AZ Screen Recorder, oppure usare le funzioni già presenti sul dispositivo mobile, come  la funzione integrata in iOS e registra schermo di Huawei

Attraverso questi sistemi, potete quindi registrare lo schermo dello smartphone e l’audio, dunque le videochiamate tramite i servizi che di per sé non consentono la registrazione delle videocall ovvero:

  • Whatsapp  
  • Instagram
  • Messenger

Prima di cominciare una riunione virtuale, ricordate di preparare il vostro viso, con un make up perfetto per le videochiamate: non può mancare il fondotinta e il rossetto rigorosamente matte, senza riflessi. 

Applicazioni registrazione chiamata per Android 

Su smartphone e tablet con sistema operativo Android è possibile fare una registrazione della videochiamata con un’applicazione esterna al vostro dispositivo.

Dal PlayStore Android, scaricate dunque l’app gratuita AZ Screen Recorder e procedete in questo modo: 

  • Dopo aver installato l’applicazione, andate sul pulsante delle Impostazioni e attivare l’opzione Registra audio;
  • Avviate la videochiamata con  un’applicazione come whatsapp o messenger e toccate l’icona AZ Screen Recorder che vedrete sul lato dello schermo;
  • Toccare l’icona della fotocamera rossa e, nella finestra che si apre,  toccare il pulsante Avvia ora;
  • Si avvierà un conto alla rovescia, al termine del quale inizierà la registrazione della videochiamata. 

Una volta che la vostra videochiamata è terminata, aprite il Centro notifiche dello smartphone –  scorrendo dall’alto verso il basso la finestra nella parte superiore dello schermo  – e premere il pulsante Pausa o Interrompi.

Un’altra applicazione che potete utilizzare è Registra Schermo & Registra Video – XRecorder:

  • Scarica e installa l’applicazione e aprila;
  • Concedere all’applicazione le autorizzazioni necessarie per Microfono, File Manager, e tutte le altre richieste;
  • La schermata pop-up di XRecorder vi darà quindi le opzioni per registrare la schermata (il microfono deve essere attivato); 
  • Scegliere l’opzione di registrazione e iniziare a registrare le videochiamate.

Registrare una videochiamata su Iphone 

Se avete un iPhone, iPad o iPod touch,  per registrare la videochiamata (schermo e audio)  potete utilizzare la funzione integrata che si trova in iOS 11 o versioni successive e in iPadOS.

Procedete in questo modo:

  • Andate su Impostazioni, Centro di Controllo, Personalizza controlli, poi toccate il pulsante “più”  accanto a Registrazione schermo – per aprire il centro di controllo, scorrere verso l’alto dal bordo inferiore dello schermo oppure scorrere  il dito verso il basso dall’angolo in alto a destra dello schermo se avete iPhone X o modelli successivi, iPad con iOS 12 e versioni successive o iPadOS;
  • Premere  il pulsante rotondo e griglio e tocca Microfono per attivarlo; 
  • Premere Avvia registrazione e attendere il conto alla rovescia; 
  • Aprire Centro di Controllo e toccare il pulsante REC rosso e rotondo – oppure toccare la barra di stato rossa nella parte superiore dello schermo per fermare la registrazione. 

Potete anche accedere all’app Foto e selezionare la registrazione dello schermo.

Per fare registrare la  videochiamata dovete dunque procedere così: 

  • Una volta avviata la registrazione, dopo il conto alla rovescia, uscite dal Centro di controllo per registrare tutto ciò che appare sullo schermo, inclusa la videochiamata;
  • Avviare la videochiamata con la vostra app preferita (whatsapp per esempio o Instagram), quindi scorrete dal basso verso l’alto sul bordo inferiore dello schermo del dispositivo;
  • Per concludere la registrazione, tornate al Centro di controllo e toccare il pulsante di registrazione rotondo e rosso. 

Registrare videochiamata su Huawei  

videochiamata-smartphone

Se siete in possesso di uno smartphone Huawei – in particolare i modelli P20 lite, P20 e P20 pro, potete utilizzare la funzione interna per la registrazione dello schermo e dell’audio. 

Procedete in questo modo: 

  • Premere insieme il volume su e i pulsanti di accensione del vostro Huawei per qualche secondo, fino a quando appare un messaggio di inizio della registrazione. 
  • Selezionate  la qualità del video –  HD o mini -desiderata. Il suono del microfono è automaticamente attivo. 
  • Quando volete terminare la registrazione, premere di nuovo contemporaneamente i pulsanti di aumento del volume e di accensione oppure fare clic sul pulsante Stop,  nella parte superiore sinistra dello schermo.                       

Se eseguite questa funzione durante una videochiamata, quest’ultima verrà registrata e salvata nella memoria del dispositivo.

Come registrare una videochiamata da PC

videochiamata

Se volete registrare una videochiamata dal PC, potete usufruire delle funzionalità di alcuni programmi che eseguono la registrazione di quello che si vede sullo schermo e dell’audio. 

Ecco alcuni programmi che potete provare, da Bandicam a Free Screen Video Recorder. 

Bandicam 

Bandicam è un software che consente di registrare audio e video dal computer in base all’area dello schermo selezionata dall’utente, ma non solo. 

Questo programma permette di svolgere tante altre funzioni, come aggiungere il video della  webcam in sovraimpressione sul video che stai registrando e salvare le registrazioni come file video (AVI, MP4) o come immagini.

È distribuito su piattaforme Windows gratuitamente ed esiste poi la versione completa a pagamento, che serve a sbloccare il limite dei minuti di registrazione di dieci minuti. 

Per utilizzare bandicam per  registrare una videochiamata, dovrete selezionare uno dei due pulsanti visualizzati sullo schermo: Area rettangolare o Schermo intero.

Scegliendo la prima opzione potrete definire un’area prestabilita dello schermo, in cui verrà registrato tutto ciò che appare al suo interno.

Quindi fare clic sull’icona con un simbolo a triangolo nell’angolo in alto a sinistra della casella e impostare le dimensioni del rettangolo dal menu contestuale. 

Trascinare  il rettangolo sulla finestra corrente del programma con cui stai effettuando la videochiamata, quindi fare clic sul pulsante Reg.

Per interrompere la registrazione fate clic sul pulsante Stop. 

Al termine della registrazione, troverete il video nella  cartella Bandicam, che si trova in Documenti Windows. 

Camstudio open source

Camstudio è un software open source, facile da utilizzare per la registrazione di video dello schermo e dell’audio. 

Si possono selezionare e impostare diversi effetti per la registrazione.

Con CamStudio potete anche aggiungere sottotitoli di alta qualità alle registrazioni in pochi secondi. 

Anche con CamStudio è possibile  personalizzare i video includendo l’immagine della webcam  sul desktop.

Inoltre, le dimensioni dei file salvati sono ridotte e dunque più leggere di quelle in cui vengono salvati i video con altri software.  

Si possono anche usare cursori personalizzati, registrare l’intero schermo o solo una sezione di esso e ridurre o aumentare la qualità della registrazione a seconda delle vostre necessità.

CamStudio mette a disposizione un manuale che spiega il funzionamento dell’intero programma.  

Free Screen Video Recorder 

Questo software si può registrare gratuitamente e permette di registrare le attività sullo schermo, incluso le modifiche, l’audio del microfono e i movimenti del mouse.

Una volta installato il programma, andare in  Start, Tutti i programmi, DVDVideoSoft,  Programs, Free Screen Video Recorder.

Altrimenti cliccare  sull’icona di DVDVideoSoft Free Studio sul desktop.

Il programma consente di registrare video da: 

  • Tutto lo schermo
  • La finestra
  • Un oggetto  – un’icona
  • Una regione

Cliccare l’opzione desiderata e avviare la registrazione. Il funzionamento del programma è facile e intuitivo. 

Registrare una videochiamata sul Mac

videochiamta-mac

Per quanto riguarda il Mac, potete registrare il video dello schermo con le funzionalità interne. 

Sul macOS Mojave o versioni successive, basta premere Maiuscole-Comando -5 sulla tastiera per trovare i comandi di avvio registrazione schermo. 

Potete scegliere tra filmato dell’intero schermo, di una selezione dello schermo.

Una volta eseguita la registrazione, potete anche modificare il video, ritagliarlo, e scegliere il punto di salvataggio del file. 

Altrimenti potete registrare un filmato dello schermo con QuickTime Player.

QuickTime Player

Aprire  QuickTime Player dalla cartella Applicazioni, scegliere File, Nuova registrazione schermo.

Facendo clic sulla freccia accanto, si possono modificare le impostazioni di registrazione. 

Se, durante la registrazione dello schermo, volete registrare la vostra voce, scegliete un microfono. 

Fare dunque clic sul pulsante rosso e rotondo per iniziare a registrare. Se volete riprendere solo una sezione dello schermo,  trascinare per selezionare l’area desiderata e avviare. 

Il funzionamento di questo programma è semplice e intuitivo. 

Registrare con Google Meet: come funziona

videocall-amiche

Google Meet è tra i programmi per videochiamate molto utilizzato per organizzare le vostre riunioni; il servizio include anche la possibilità di registrare queste ultime, salvare il file e avvisare i partecipanti

Google ha aperto l’accesso gratuito alla registrazione e ad altre funzionalità avanzate di Meet fino al 30 settembre 2020, anche se non si dispone della G Suite, data l’emergenza Covid – 19. 

Dopo tale data, non sappiamo se Google prorogherà l’uso di tale funzione, che normalmente fa parte della G Suite Enterprise a pagamento. 

Ecco come funziona: 

  • Una volta che siete entrati nella riunione, fate clic sull’icona con i tre punti verticali nella parte in basso a destra dello schermo;
  • Apparirà un menu e, in cima ad esso, dovreste vedere l’opzione Registra riunione.
  • Fare clic per iniziare la registrazione;
  • Per interrompere la registrazione, fare di nuovo clic sui tre punti verticali e premere la dicitura Interrompi registrazione. 

I video possono essere registrati dall’organizzatore della riunione o da qualunque altro partecipante. 

Questi ultimi verranno salvati su Google Drive dell’organizzatore, in una cartella denominata Meet Recordings. 

Sarà inviata anche un’e-mail con il collegamento alla registrazione. 

Registrare videochiamata Teams

videochiamata-lavoro

Anche Microsoft Teams è un altro dei sistemi più utilizzati in questo periodo, soprattutto a sostegno dello smart working e per essere a scuola con la tecnologia.

Ecco che registrare una riunione o una videolezione può essere estremamente utile, per riguardare con calma il video dell’incontro, con la certezza di non perdersi dei passaggi importanti.

Microsoft Teams offre gratuitamente questa possibilità a tutti gli utenti, sia che si stia utilizzando il servizio da desktop che da dispositivo mobile. 

È possibile registrare soltanto la traccia audio, ma anche il flusso video e le attività di condivisione dello schermo.

Non è però possibile fare contemporaneamente più registrazioni della stessa riunione. Se un partecipante  inizia a registrare una videochiamata, il video verrà archiviato nel cloud e sarà disponibile per tutti i partecipanti.

Inoltre, tutti i partecipanti ricevono la notifica che è iniziata la registrazione. Ecco come funziona. 

I passaggi per  registrare la videolezione sono gli stessi sia da desktop che da mobile: 

  • Avviare o partecipare alla riunione;
  • Accedere ai controlli riunione e selezionare Altre opzioni, Avvia registrazione;
  • Per interrompere andare sempre in Altre opzioni, Interrompi registrazione. 

Registrare la videochiamata con Zoom 

Anche il servizio offerto da Zoom permette la registrazione della videochiamata solo da desktop (Windows, Linux e macOS).

Il file viene salvato in locale se usate il programma free oppure su cloud se usate il piano a pagamento. 

Per effettuare la registrazione, quest’ultima deve essere abilitata a livello di account. 

Andare quindi in Settings, Recording e abilitare Local recording.

Potete anche spuntare Hosts can give participants the permission to record locally, per consentire a tutti i partecipanti di una videochiamata di gruppo di registrare la sessione e salvarla in locale.

Dopodichè si procede in questo modo: 

  • Accedere alla riunione
  • Cliccare  il tasto Record dalle icone nella parte centrale bassa della schermata. La registrazione è attiva quando in alto appare l’avviso relativo. 
  • Durante la registrazione si può mettere in pausa Pausa e stopparla – pulsanti presenti in alto a sinistra.

A fine registrazione, il video sarà convertito in MP4 e poi salvata in locale.

Durante il salvataggio, sono creati, inoltre,  un file audio e il registro della chat con gli eventuali messaggi inviati durante la registrazione.

L’unica pecca di questo servizio è che non è sempre possibile riuscire a registrare la videochiamata, se tutti i registratori sono occupati. 

Ecco che potrebbero essere necessari più tentativi prima di poter avviare la registrazione.

Il messaggio di Dana, per tutte le persone

A cosa serve la parte blu della gomma per cancellare?

Lo vede gettare qualcosa nella spazzatura, così decide di capire di cosa si tratta

Naomi ha combattuto fino alla fine per il suo bambino

Svelato il mistero della tacca sul fondo delle tazze: ecco a cosa serve

3 sintomi che ti avvertono due anni prima dell'arrivo della menopausa

Mamma dice che la suocera sta superando ogni limite