Se lui non ti cerca: ecco i possibili perché e cosa fare

Ti confonde e ti butta un po' giù, ma deprimersi non è l'atteggiamento giusto se lui non ti cerca. Cerchiamo di capire, invece, perché non lo fa

Home > Lifestyle > Se lui non ti cerca: ecco i possibili perché e cosa fare

Andava tutto bene e adesso sei piena di dubbi? Prima di buttarti immediatamente a terra pensa che se lui non ti cerca deve necessariamente esserci una ragione. Magari sta facendo il prezioso, o forse ti sta ignorando perché è successo qualcosa di cui non ti sei accorta.

Analizziamo ogni tipo di situazione e cerchiamo di capire qual è la più vicina alla nostra: con qualche dritta e il giusto comportamento usciremo da questa situazione di stallo persino più forti di prima.

Se lui ti cerca e poi sparisce

Lui ti ha cercato con costanza e adesso è sparito? Andiamo per ordine: magari stai solo esagerando. Noi donne tendiamo a farci prendere dal panico se l’uomo che ci piace sparisce per un po’, ma ricordati che non puoi sempre essere la sua priorità.

Se invece siete nella fase del corteggiamento può voler dire che sta cercando di non scoprirsi troppo: farsi sentire continuamente significherebbe esporsi in maniera troppo palese e magari vuole qualche certezza in più prima di rivelarsi.

E se siete in una relazione stabile? Innanzitutto a questo punto dovreste conoscere tutti i messaggi di un uomo innamorato, quindi se sparisce per qualche ora ma poi torna più affettuoso di prima magari stava solo facendo qualcosa di importante.

Non ti rispecchi in nessuna di queste situazioni? Sei sicura che lui ti stia ignorando? Se è passato davvero tanto tempo allora iniziamo a fare i conti con la possibilità che si stia davvero tirando indietro. A questo punto cerchiamo di capire il perché e come comportarci di conseguenza.

Se lui non chiama, il parere dello psicologo

Non ti chiama, non ti manda messaggi, è davvero sparito nel nulla? Studi psicologici dicono che potrebbe starsi ritraendo emotivamente dopo essersi reso conto di essersi spinto troppo in là.

Molti uomini si fanno avanti senza essere pronti: magari ti ha anche lanciato i segnali che fanno capire che non gli piaci abbastanza, ma tu non hai voluto vederli. Così, lui si è reso conto di aver corso troppo prima di te e adesso siete in questa spiacevole situazione.

Dall’altra parte alcuni psicologi ci dicono che gli uomini possono tirarsi indietro anche se stanno passando un periodo particolarmente complicato o difficile: in questo caso devi essere tu a capire se ci sono delle situazioni che per il momento deve affrontare da solo.

Non cercarlo se lui non ti cerca

Cosa si fa se lui non ti cerca? Ovvio, no? La prima volta lo chiami, la seconda volta gli scrivi, la terza volta non lo cerchi più. Questo perché ci sono situazioni in cui in amor vince chi fugge, e ad un certo punto cercarlo non è solo imbarazzante, ma anche fortemente nocivo per il tuo ego.

Nel peggiore dei casi non si farà più vivo perché sta uscendo con un’altra o perché il suo interesse era già scemato e non voleva ferire i tuoi sentimenti. Quest’ultimo è un ragionamento contorto ma molto frequente nel mondo maschile: molti uomini tendono a preferire un distacco immediato piuttosto che affrontare il problema e vedere le donne soffrire o stare male per loro.

Di fatto, se lui prova dell’interesse tornerà a farsi sentire perché sentirà la tua mancanza. Altrimenti non avrai proprio perso niente.

Mi risponde sempre ma non mi cerca, che si fa?

Concludiamo con un caso molto frequente: lui non ti cerca, ma solo da qualche ora. Bene, ricordati che  quando siamo prese da qualcuno tendiamo a dimenticare che gli uomini sono creature molto distratte: a differenza di noi donne non riescono a fare (bene) più cose contemporaneamente.

Questo significa che se ti risponde immediatamente a tutti i messaggi ma non ti cerca non è necessariamente perché sta perdendo interesse, ma più verosimilmente è perché sta facendo qualcos’altro e la sua mente non può impegnarsi a mandarci un messaggio.

Non è una questione sessista, ma scientifica: diversi studi hanno dimostrato che se un uomo sta lavorando o compiendo un’azione che ritiene importante, la sua attenzione sarà del tutto focalizzata su quell’azione.

Prova dunque ad aspettare e vedete se smette di scriverti in momenti precisi della giornata (quando è al lavoro, quando è in palestra, quando sta studiando). Se è così vuol dire, semplicemente che è impegnato in un’altra attività.