donna ha un prurito

Una donna impazzisce per il prurito, va dal dottore e scopre qualcosa di spaventoso

Il grave disagio alla schiena ha fatto sì che una donna di 62 anni cercasse un medico trovando una grande sorpresa

Una donna di 62 anni si è resa protagonista di una storia a dir poco incredibile. Il grave disagio alla schiena ha fatto sì che questa dona cercasse un medico trovando una grande sorpresa. Dopo aver sentito molto prurito, la 62enne ha deciso di chiedere aiuto a uno specialista, un dermatologo.

donna ha un prurito

Il medico ha ascoltato il grande disagio che stava vivendo la paziente in questione e, durante l’esecuzione di un esame nella zona interessata, si è giunti a una conclusione. In un primo momento è stata riscontrata la presenza di alcuni noduli sulla pelle della paziente.

In seguito, però, dopo esami più accurati, si è scoperto che questi noduli erano in realtà larve che erano vive e causavano prurito e disagio. Il medico ha detto di non aver mai visto nulla di simile e ha raccontato la procedura che ha portato alla rimozione delle larve. Le larve sono state rimosse rapidamente dopo che le lesioni in cui si nascondevano sono state anestetizzate.

larva dentro la pelle di una donna

Dopo ulteriori ricerche su questa larva, il suo nome è popolarmente noto come Berna. Questa creatura si deposita sulla pelle di una persona tramite la mosca Botfly. Gli esperti sottolineano che questo tipo di mosca è molto simile a un’ape. Di solito depone le uova sotto la pelle di un essere umano o animale provocando grande disagio, prurito, bruciore e dolore nella zona interessata.

mosca

Vale la pena ricordare che quando la larva si deposita sulla pelle dell’individuo è ancora molto piccola e quasi impercettibile. Tuttavia, una volta dentro, questa creatura inizia a nutrirsi della carne e a diventare più grande, finendo per causare dolore, prurito e persino secrezione di sangue dal buco in cui si è depositato.

prurito alla pelle

In questo caso tutto è finito bene con questa donna, dopo essersi sottoposta alle cure del medico che si sono concluse con l’allontanamento di questo animale. Tutto è bene quel che finisce bene.