bambini-nonni

Bambini e nonni: come coltivare e far crescere un rapporto sano ed equilibrato

Il legame bambini e nonni è davvero speciale, perché aiuta i primi a crescere felici e ai secondi a invecchiare senza paure

Il legame bambini e nonni è qualcosa di speciale, che deve essere coltivato nel tempo poiché arricchisce i piccoli di affetto e conoscenza.

D’altra parte, lo stare insieme ai nipoti fa sentire meglio i nonni, che diventano più attivi, giocando e divertendosi con loro. 

Bambini e nonni: perché il loro rapporto è importante 

nonni-nipoti

La relazione bambini e nonni è una tappa importante per la crescita e lo sviluppo dei nostri figli. 

Se c’è la possibilità di far trascorrere ai più piccoli del tempo con nonna e nonno, dovete assolutamente sfruttarla. 

I bambini, infatti, possono trarre beneficio dalla loro saggezza, accrescere il bene e anche sviluppare un senso di rispetto, compassione e cura per gli anziani. 

I più piccoli, poi, grazie alla relazione con i nonni, possono fare esperienza del tempo che passa e imparare quindi che l’invecchiamento è un processo che si deve e si può accettare. 

E questo aspetto non è da poco. Se impariamo da piccoli a capire il senso e le dinamiche della vita, allora affrontiamo meglio le difficoltà che la vita ci pone davanti. 

I bambini che imparano fin da piccoli a prendersi cura degli altri, come appunto dei nonni che via via che invecchiano necessitano di un aiuto,  tendono a diventare adulti premurosi. 

Ecco che bambini e nonni è una relazione che ha influenza duratura sullo sviluppo del carattere dei bambini.

Inoltre, per alcuni bambini, i nonni possono essere un altro punto di riferimento, un’altra persona a cui rivolgersi in caso di problemi oltre ai genitori. 

Anche i nonni possono incoraggiare i bambini, aiutarli a risolvere problemi difficili,  come i compiti oppure problemi di relazione con i coetanei. 

Inoltre, la figura dei nonni aiuta i bambini a vivere serenamente il distacco dai genitori, portandoli a essere  più indipendenti.

Il rapporto bambini e nonni  sviluppa la  capacità dei piccoli di socializzazione. 

Cosa significa per i nonni stare con i nipoti 

Il rapporto bambini e nonni migliora la vita degli anziani e la stimolazione dell’avere bambini intorno a loro può aiutarli a mantenersi mentalmente aperti  e impegnati

Stare a contatto con i nipoti permette ai nonni di essere più felici, evitando l’emarginazione sociale che spesso causa problemi come la depressione. 

Cosa aiuta a costruire il legame tra nonni e nipoti 

nonno-nipotina

Per costruire un buon rapporto bambini e nonni, serve il sostegno dei genitori, dai quali dipende, infatti, il quando, il come e il dove i loro figli entreranno in contatto con loro. 

Dovete essere convinte sui vantaggi che la relazione bambini e nonni può avere per i vostri figli, per riuscire a concedere alcune libertà. Ecco cosa potete fare. 

Coinvolgi i nonni fin dalla gravidanza e nel progetto educativo 

Per iniziare a costruire un’ ottima relazione bambini e nonni, cercate di coinvolgere i vostri genitori e quelli del vostro partner, fin dalla gravidanza

Fate sapere loro che vi starà a cuore il loro contributo nella vita di vostro  figlio.

Ove possibile, cercate di seguire i loro consigli,  anche se le loro idee sulla genitorialità sono diverse. 

L’importante è bilanciare le libertà dei nonni nella gestione dei nipoti, che non deve mai scavalcare le regole educative dei genitori.  

Spesso, infatti, i nonni che vedono i loro figli avere un approccio educativo diverso li fa sentire svalutati, percependo le diverse scelte come una negazione della validità del proprio modo di fare la madre o il padre. 

Anche i genitori dei bambini possono sentirsi giudicati dalle osservazioni e dai suggerimenti dei propri genitori riguardo all’educazione dei bambini.

In realtà, la cosa davvero importante per i bambini e ricevere un’educazione condivisa fra nonni e genitori.

Anche se l’approccio è differente, la linea educativa deve essere la stessa, in un clima sereno e pacifico. 

Organizzate il tempo durante la settimana 

nonna-bambina

Accettate il fatto che i nonni possano tenere in custodia i vostri figli considerando questa possibilità come un importante sostegno per la vostra quotidianità. 

Organizzate però il tempo, definite un calendario per stabilire quando bambini e nonni possono stare insieme durante la settimana. 

Se non abitate vicino, prendete in considerazione la possibilità di soggiorni più lunghi.

Per esempio, potete andare dai nonni durante le vacanze scolastiche o lasciare i bambini nei fine settimana, in modo da far trascorrere del tempo insieme a bambini e nonni. 

Se, invece, i nonni abitano in un’altra città, non dimenticate di metterli in contatto con i vostri bambini via Skype,  Meet,e tutte le forme di comunicazione digitale che avete a disposizione. 

Se i tuoi figli sono in età scolare, potete anche chiedere a loro di insegnare ai nonni come si fa a connettersi.

Incoraggiate le passioni condivise 

Incoraggia le passioni condivise dai bambini e nonni, come il giardinaggio, i giochi da tavolo, lo sport, la storia, la lettura o la musica. 

Svolgendo queste attività insieme, permetterà ai vostri figli di coltivare hobby e passioni che ritroverà anche quando sarà grande. 

Nonni, nipoti e nuove tecnologie: come cambia la relazione 

nonni-tecnologia

Anche se le generazioni sono cambiate, il fatto che i nonni siano più indietro dei nipoti nell’uso delle nuove tecnologie, in primis lo smartphone,non deve essere un problema. 

Secondo gli esperti, il gap tecnologico non nuoce la relazione bambini e nonni, ma, anzi, può diventare un pretesto per rafforzarlo.   

Un nipote, infatti, può insegnare al nonno o alla nonna a usare  il telefonino o a destreggiarsi con il tablet oppure il  computer.

Ecco che dunque i nipoti diventano gli educatori dei nonni e questo accresce la loro capacità di attenzione e pazienza. 

Se il bambino va alle elementari,  questa situazione può diventare un momento di gioco,  dove il nipote insegna al nonno.

Il bambino acquista sicurezza in sé stesso  perché si prende la responsabilità di aiutare il nonno o la nonna a capire come funzionano i mezzi tecnologici complessi.

Dall’altra parte, la persona anziana  riceve uno stimolo a imparare ciò che non conosce, rimanendo con la mente attiva e fresca. 

Ogni occasione può diventare un momento di gioco, tra bambini e nonni. 

Non solo per insegnare, ma anche per condividere. I bambini possono usare la fotocamera dello smartphone per fare delle fotografie insieme ai nonni.

Possono costruire insieme un album di ricordi digitale, per  conservarlo nel computer oppure stamparlo su carta. 

Difende una mamma derisa dentro al supermercato, una lezione che nessuno dimenticherà

Difende una mamma derisa dentro al supermercato, una lezione che nessuno dimenticherà

Poco più di una neonata, questa bambina non voleva che la sua mamma adottiva la toccasse

Poco più di una neonata, questa bambina non voleva che la sua mamma adottiva la toccasse

L'aceto, un ingrediente che sgonfia i piedi

L'aceto, un ingrediente che sgonfia i piedi

Apre il giocattolo di sua figlia e scopre qualcosa di terribile

Apre il giocattolo di sua figlia e scopre qualcosa di terribile

Una scuola si stufa delle continue pretese e scrive un avviso per tutti i genitori

Una scuola si stufa delle continue pretese e scrive un avviso per tutti i genitori

Deve andare in bagno prima dell'ecografia ma i medici non glielo consentono

Deve andare in bagno prima dell'ecografia ma i medici non glielo consentono

Partecipa al pigiama party con le sue amiche, ma si ritrova in un incubo

Partecipa al pigiama party con le sue amiche, ma si ritrova in un incubo