Tiffany, i gioielli acquistati dal colosso della moda Lvmh

Alla fine Tiffany ha ceduto e i celebri gioielli venduti nella confezione blu Tiffany sono stati acquistati dal colosso della moda Lvmh

Home > Fashion > Tiffany, i gioielli acquistati dal colosso della moda Lvmh

Alla fine il marchio Tiffany ha ceduto. Il brand, diventato famoso in tutto il mondo per i suoi gioielli venduti in confezioni di un blu che porta il nome del marchio, oltre che per un film con Audrey Hepburn, è stato acquisito dal colosso della moda Lvmh.

Lvmh ormai si sta comprando tutti i marchi del lusso mondiali. LVMH Moët Hennessy Louis Vuitton SE, questo il nome completo della multinazionale francese con sede a Parigi, è proprietaria oggi di più di 70 marchi. Ha messo le sue mani su grandi brand di alta moda, di orologi, ma anche di vini, liquori, di prodotti editoriali o della distribuzione.

L’ultimo “acquisto” della società fondata il 3 giugno 1987 a Parigi dalla fusione della maison Louis Vuitton e Moët Hennessy, è di quelli che conta parecchio. Il gruppo LVMH ha infatti acquistato la gioielleria americana Tiffany. Ormai è ufficiale, come si legge in una nota congiunta scritta dalle due società che parlano di accordo definitivo.

La transazione vale per Tiffany circa 14,7 miliardi di euro, ovvero 16,2 miliardi di dollari“: che tradotto significa che è l’acquisizione più grande mai eseguita.

Il miliardario Bernard Arnault, oggi a capo della multinazionale, ha così commentato:”Siamo lieti di aver avuto l’opportunità di dare il benvenuto a Tiffany, un’azienda con un patrimonio senza pari e una posizione unica nel mondo dei gioielli globale, per la famiglia LVMH. Abbiamo un immenso rispetto e ammirazione per Tiffany e intendiamo sviluppare questo gioiello con la stessa dedizione e impegno che abbiamo applicato a ciascuno dei marchi della nostra Maison. Siamo orgogliosi di avere Tiffany al fianco dei nostri marchi iconici, garantendo che Tiffany continuerà a prosperare per i secoli a venire“.

Mentre Roger N. Farah, presidente del Cda di Tiffany, ha aggiunto: “A seguito di una revisione strategica che includeva un processo interno ponderato e una consulenza esterna di esperti il Consiglio ha concluso che la transazione con LVMH offre un entusiasmante percorso, con un gruppo che apprezza e in cui investirà le risorse uniche di Tiffany e il forte capitale umano, pur offrendo un prezzo convincente che crea valore per i nostri azionisti“.