Milano, autobus con 51 bambini a bordo in fiamme

Milano, autobus con 51 bambini a bordo in fiamme sulla strada provinciale Paullese. Ecco le motivazioni dell'attentatore.

Home > Attualità > Milano, autobus con 51 bambini a bordo in fiamme

Milano, autobus con 51 bambini a bordo dato alle fiamme stamattina, sulla strada provinciale Paullese in direzione Linate. È accaduto nella zona di San Donato Milanese e ha tenuto tutti con il fiato sospeso. L’autista, Ousseynou Sy, cittadino italiano di origini senegalesi, voleva ammazzare tutti per vendicare i morti nel Mediterraneo. Ecco come sono andate le cose.

Stamattina Milano si è svegliato nel terrore: un bus con 51 ragazzi a bordo è stato sequestrato da Ousseynou Sy, un cittadino italiano di origini senegalesi che voleva vendicare i morti nel Mediterraneo. L’uomo aveva deciso di uccidere i ragazzi per poi suicidarsi ma i suoi folli piani sono stati rovinati da un ragazzino che è riuscito a chiamare con il cellulare i genitori e raccontare loro cosa stesse succedendo a bordo del mezzo.

bus-in-fiamme

Ousseynou Sy, 47 anni, l’autista del pullman, doveva portare la scolaresca a scuola ma ha dirottato il pullman verso Linate, imboccando la Paullese. Ha detto hai ragazzi: “Andiamo a Linate, oggi da qui non esce vivo nessuno. Vanno fermate le morti nel Mediterraneo” poi ha chiesto agli insegnanti presenti a bordo di legare tutti con delle fascette da elettricista. Minaciando di versare la benzina e dare fuoco al bus si è fatto consegnare tutti i telefonini ma un ragazzo è riuscito a nascondere il suo.

pullman-milano

Ed è stato proprio questo piccolo eroe a salvare le vite degli insegnanti e dei compagni. Mentre l’attentatore era distratto lui ha chiamato i genitori che hanno allertato le forze dell’ordine. Nel frattempo l’autista ha cosparso di benzina i sedili e le cappelliere.

bus-in-fiamme-milano

Voleva fare una strage Ousseynou Sy ma i carabinieri lo hanno raggiunto e hanno speronato il pullman. L’uomo ha fatto in tempo a dare fuoco ma i militari dell’arma sono riusciti a far scendere i bambini. Sono spaventati ma sani e salvi. I testimoni hanno girato un video con i telefonini ed è puro terrore.

Ousseynou Sy aveva precedenti per abusi su minori e guida in stato di ebrezza. È vivo ed è stato arrestato e dovrà rispondere alle accuse di strage, sequestro di persona, resistenza e incendio, con l’aggravante di terrorismo.