claudio gaetani

Addio a Claudio Gaetani: l’attore è morto a causa di un malore

L'attore è stato colpito da un infarto che lo stroncato mentre passeggiava per le vie di Londra

In queste ultime ore il mondo del cinema e dell’arte sta vivendo un vero e proprio lutto. Dal Regno Unito è arrivata poco fa la notizia della morte prematura di Claudio Gaetani, stroncato da un malore che lo ha portato via mentre stava passeggiando per le vie di Londra. Scopriamo insieme che cosa è successo.

claudio gaetani

Lutto nel mondo del cinema e dell’arte. Claudio Gaetani è scomparso prematuramente all’età di 46 anni a causa di un malore. Stando alle indiscrezioni, pare che l’attore, che si trovava nel Regno Unito, stesse camminando per le vie di Londra quando, all’improvviso, è stato colpito da un infarto.

Inutile dire che Claudio Gaetani era un attore amatissimo, non solo per il suo talento ma anche per la sua capacità di comunicare con gli altri. Non solo il mondo del cinema ma anche i cittadini di Civitanova Marche, di cui l’attore era originario, piangono la scomparsa prematura di Claudio Gaetani.

claudio gaetani

Claudio Gaetani è morto: la carriera

Sono state molte le pellicole di successo a cui l’attore ha recitato. Tra i tanti film non possiamo non citare Pinocchio, diretto da Matteo Garrone e in cui Claudio Gaetani ha recitato al fianco di Roberto Benigni e di Gigi Proietti. Nel film in questione, Claudio Gaetani interpretava il burattino Arlecchino.

attore scomparso

In questi giorni l’attore era volato a Londra per stare insieme alla sua compagna. Dopo la notizia della sua scomparsa, sono stati molti coloro che hanno inviato messaggi di cordoglio alla famiglia dell’attore. Tra i tanti, riportiamo le parole di Francesco Adornato, rettore dell’Università di Macerata in cui Gaetani era docente:

attore italiano

Ci ha lasciati troppo presto. Esperto di cinema, attore regista, ha collaborato per molti anni con l’Università di Macerata proprio sui temi del linguaggio cinematografico, coinvolgendo con la sua passione, l’entusiasmo e la competenza tanti studenti e studentesse che continueranno a custodire e a far vivere i suoi insegnamenti.