Antonella Clerici dalla Venier: “Ecco perché ho lasciato La Prova del Cuoco”

Antonella Clerici a Domenica In ha parlato dei motivi che l'hanno spinta ad abbandonare il suo programma di punta.

Home > Spettacolo > Antonella Clerici dalla Venier: “Ecco perché ho lasciato La Prova del Cuoco”

Dal 2 ottobre 2000 all’1 giugno 2018 la trasmissione La Prova del Cuoco di Raiuno ha avuto una sola padrona di casa (eccetto per il periodo tra il dicembre 2008 e il maggio 2010): Antonella Clerici. Dopo tutto questo tempo, però, la conduttrice di Legnano ha deciso di cambiare ed è al timone del nuovo Portobello. Perché lo ha deciso?

Antonella Clerici

Ospite a Domenica In di Mara Venier, la Clerici ha raccontato di essere “entrata tutti giorni, per 18 anni, live nelle case degli italiani . Non mi manca la quotidianità del programma perché ho fatto una scelta di vita, mi manca il rapporto con la gente. È stato un programma che ha cambiato la mia vita. E’ stato il primo programma di cucina. Per 18 anni ho lavorato con le stesse persone e a loro devo moltissimo. Dopo che è nata Maelle sono tornata perché lì dovevo chiudere un cerchio. All’epoca della maternità mi fu strappato secondo me in maniera ingiusta. Dopo il ‘Festival di Sanremo’ ho detto: ‘voglio tornare a La prova del cuoco’. In molti cercavano di dissuadermi. Non volevano farmelo rifare”.

Per quanto concerne la scelta di abbandonare il suo programma ‘simbolo’, Antonella Clerici, 55 anni, ha spiegato che “diciotto anni sono tanti e avevo bisogno di riprendere in mano la mia vita. Questo mi mancava. La morte di Fabrizio Frizzi ha influito tantissimo, l’ho visto giovedì e domenica non c’era più. Vivevamo in simbiosi con Carlo Conti e lui. Nessuno si aspettava una cosa così veloce e immediata. Sapevamo che non stava bene, anche perché negli ultimi tempi era abbastanza evidente. Lui aveva voglia di lottare. La malattia di Fabrizio ci ha fatto capire che non c’era più tempo per perdersi in cose inutili perché a volte quello che c’è oggi, poi domani non c’è più. È tutto effimero, pensi di essere eterno e non è così”.

A Mara Venier, a proposito del conduttore scomparso, la Clerici ha raccontato quando Carlo Conti lo portò negli studi de La Prova del Cuoco dopo il suo primo malore: “Era il mio compleanno, l’abbraccio che ci siamo dati in diretta non lo dimenticherò mai. Ti giuro Mara che non sapevo niente. Noi tre siamo diventati genitori in tarda età e avevamo un legame molto forte e speciale. Adesso gli studi non sono più Dear, ma studi Fabrizio Frizzi”.

La scomparsa di Frizzi, tra l’altro, ha cambiato la vita della Clerici: “Do il valore giusto alle cose, noi in fondo siamo dei giullari e siamo fortunati, siamo contenti se va il programma va bene, ma non c’è solo quello”.