Silvia Di Stefano

Chi è Silvia Di Stefano? Conosciamo meglio la figlia acquisita di Stefano D’Orazio

Silvia Di Stefano è la figlia di Lena Biolcati, ex compagna di Stefano D'Orazio

Silvia Di Stefano è la figlia della cantante Lena Biolcati, molto in voga negli anni ottanta, che ha avuto una lunga storia d’amore con il compianto batterista ed ex cantante dei Pooh, Stefano D’Orazio, scomparso recentemente.

Silvia è stata cresciuta da Stefano che può essere considerato un vero e proprio padre acquisito per la giovane donna. Conosciamola meglio.

Silvia Di Stefano

Silvia Di Stefano, è nata a Trecate, in provincia di Novara, 34 anni fa. Di lei si sa molto poco, tranne che ha voluto seguire le orme di mamma Lena e naturalmente di Stefano, che l’ha cresciuta con tanto amore.

Silvia, dopo essersi diplomata e aver frequentato la scuola Ribalte di Enzo Garinei a Roma infatti, si è specializzata in una delle passioni che univano la coppia formata da Lena e Stefano, che non è il canto come molti di voi potrebbero immaginare, ma il musical.

Passione a cui Stefano ha dedicato molti anni della sua vita insieme a Lena e Silvia, con i Pooh e anche recentemente dopo aver lasciato la band, D’Orazio si era dedicato principalmente ai musical.

Gli esordi di Silvia

Silvia Di Stefano

Silvia ha dunque seguito le orme dei genitori e ha spesso lavorato con loro, con la madre Lena in svariati spettacoli e soprattuto ha preso parte a Pinocchio e Aladdin musical a firma Pooh e in particolare di Stefano, vero appassionato del genere.

Musical che hanno avuto uno straordinario successo e che hanno permesso a Silvia di girare i Teatri di tutta Italia . Inoltre, la ragazza ha anche diretto il coro gospel dei Pooh in un’edizione di Telethon.

A pane e Pooh

In un’intervista di qualche tempo fa rilasciata Tiburno Tv Silvia raccontava come era nata la sua passione per la musica: “Sono cresciuta a pane e musica tra le note dei Pooh”.

“Il grande fuoco che ho dentro, quello per cui non riesco mai a fare a meno di un palco, è la chiave per emozionare nella grande arte chiamata musical”.