Come sarebbero le nozze reali tra il principe Harry e Meghan Markle in Italia

Ve le immaginate?

Il 19 maggio 2018 il principe Harry e Meghan Markle si sposano. Ormai lo sanno anche i muri, del resto si tratta dell’evento più atteso dell’anno. Come sempre tutto ciò che è Royal, dai Royal Baby al Royal Wedding, è fonte di attesa, di curiosità, per vedere quello che succederà a Londra. Sono tanti i dettagli che Kensigton Palace ha già rivelato sul matrimonio tra il secondogenito di Lady Diana e il principe Carlo e l’ex attrice americana. Matrimonio.com, portale italiano leader nel settore nuziale, si è chiesto come sarebbero le nozze reali se fossero celebrate in Italia!


Ci sono differenze tra il matrimonio inglese e il matrimonio reale? Partendo da quello che troviamo nel “Libro Bianco del Matrimonio”, uno studio sul settore nuziale in Italia, condotto da Matrimonio.com in collaborazione con ESADE e la partecipazione di Google, possiamo affermare che effettivamente le cose a volte vanno un po’ diversamente.

A partire dalla proposta di matrimonio: lui le ha chiesto di sposarla mentre cucinavano il pollo arrosto, ovviamente inginocchiandosi. Anche da noi ci si scambia l’anello con una proposta in ginocchio, raramente è lei che lo propone a lui. Nel 42% dei casi, però, l’iniziativa è di entrambi!

Per quello che riguarda la data, loro si sposeranno a maggio, mese che anche da noi è sempre stato quello dei matrimoni, anche se pare che oggi si preferisca di più il mese di settembre. E l’abito da sposa? Noi spendiamo molto di meno, con una media di 2.138 euro. Certo, qui stiamo parlando di un matrimonio reale, è ovvio che non sarà un abito low cost.

E ancora, da noi come regalo di nozze non ci sono solitamente donazioni come hanno voluto Harry e Meghan. O meglio, ci sono, ma sono le buste con dentro i soldi molto comodi, anche se un po’ triste come regalo (sempre meglio del bonifico sul conto corrente!).

E la luna di miele? Gli italiani continuano a sognare l’America! Meghan e Harry, invece, andranno in Namibia!