Francesco Totti da piccolo

Francesco Totti e la foto da bambino

Capitano e giocatore simbolo della Roma per 25 anni, Francesco Totti si mostra quando era solo un bambino

Tra i tanti personaggi dello spettacolo, o comunque volti noti, che nel corso degli anni hanno diffuso delle loro foto di quando erano soltanto dei bambini, c’è anche Francesco Totti. L’ex capitano della Roma, uno dei calciatori italiani più forti di sempre, che è riuscito a diventare il simbolo della capitale.

Francesco Totti da piccolo
Credit: Francesco Totti – Facebook

Inconfondibile il suo sguardo birichino, simpatico ma buono. I suoi caratteristici boccoli d’oro. Aldilà del merito sportivo, innegabile, Francesco ha conquistato tutti, nel corso degli anni, anche per il suo carattere e per il suo animo buono.

Innumerevoli le sue opere di beneficenza che hanno raggiunto livelli altissimi, grazie alla sua notorietà, e che gli hanno consentito di diventare uno degli ambasciatori di punta dell’Unicef.

La carriera e la famiglia di Francesco Totti

Francesco Totti da piccolo
Credit: Francesco Totti – Facebook

Francesco Totti nasce a Roma il 27 settembre del 1976 ed è un ex calciatore, ex dirigente sportivo e procuratore italiano.

Francesco mette in mostra il suo grande talento calcistico fin da bambino, quando militava nelle giovanili di piccole società della capitale. Lo notano gli osservatori della Roma che, nel 1989, lo portano a vestire per la prima volta una maglia giallorossa.

Credit: Francesco Totti – Instagram

Da allora, quei colori non li toglierà più. Esordisce in prima squadra nel 1992 e nel giro di poco tempo ne diventa capitano, numero 10 e giocatore simbolo per la bellezza di 25 stagioni consecutive.

Con la maglia giallorossa, in tutto, collezionerà 619 presenze siglando ben 250 gol. Numeri che lo hanno reso il giocatore con più presenze e con più reti della storia della Roma.

Credit Video: MatigolVidz – Youtube

Totti è un simbolo anche della nazionale italiana, con la quale dal 1998 al 2006 gioca 58 partite e segna 9 reti. Indimenticabile la vittoria dei mondiali di calcio in Germania nel 2006.

Uomo fedele e padre amorevole, Francesco Totti sposa la showgirl Ilary Blasi nel giugno del 2005 e, dal loro amore, nascono tre figli. Il primo si chiama Cristian ed è nato a novembre del 2005, poi è arrivata Chanel nel maggio del 2007 e, per ultima, la piccola Isabel nata il 10 marzo del 2016.

View this post on Instagram

Una giornata in montagna 🔝🔝🔝💪💪

A post shared by Francesco Totti (@francescototti) on

Credit: Francesco Totti – Instagram

Il “Pupone”, cosi soprannominato a Roma dai suoi tifosi, ha recentemente avuto un grave lutto. Suo padre, Enzo Totti è venuto a mancare all’affetto dei suoi cari all’età di 73 anni.

View this post on Instagram

Ciao papà, ho trascorso i 10 giorni più brutti della mia vita, sapendo che stavi là “da solo” combattendo contro il male e non potendoti vedere, parlare, abbracciarti, stringerti, avrei fatto qualsiasi cosa pur di stare là vicino a te. Ora la mia vita sarà diversa, perché sono cresciuto con dei valori importanti ed è per questo che voglio ringraziarti papà, per tutto quello che hai fatto per me, per avermi reso un uomo forte e coraggioso, ti vorrò sempre bene papà mio!! Vorrei poter ancora sentire la tua voce, mi mancano le risate che ci facevamo, mi manca il tuo sorriso, i tuoi occhi, mi manca vederti sul divano a guardare la tv. Devo dirti scusa e grazie… Scusa per tutte le volte che non ho capito, per tutte le volte che non ti ho detto T.V.B, scusa per gli abbracci mancati, per le parole non dette, per gli sbagli che ho fatto, ma soprattutto grazie perché sei stato un padre e non smetterai mai di esserlo. Senza di te non ce l'avrei mai fatta, anche se non sei più con noi il tuo ricordo e il tuo sorriso non sarà mai dimenticato!!!! Avevi tanti amici che ti volevano bene, perché tu avevi qualcosa di diverso, eri sempre presente, sempre disponibile, eri l'amico di tutti, eri e sei il mio orgoglio “(spero di esserlo stato anch’io per te)”🙏!!!!!! Oggi più che mai ho capito quanto sei stato importante nella mia vita, e nei prossimi anni terrò questi preziosi ricordi nel mio cuore. Ciao papà…anzi…ciao sceriffo…..fai buon viaggio ❤️❤️ tuo Francesco

A post shared by Francesco Totti (@francescototti) on

Credit: Francesco Totti – Instagram

Lo “sceriffo”, questo il soprannome che Francesco gli aveva affibbiato, aveva contratto il Coronavirus che, insieme ad una grave patologia con cui l’uomo lottava da tempo, lo ha portato via prematuramente. Bellissima la lettera che il campione gli ha dedicato.

Michael De Giorgio accoltellatelo dalla fidanzata: parla con Deianira Marzano

Grande Fratello Vip, svelato il nome del concorrente positivo al Covid

Gerry Scotti, nonostante il Covid non molla: "Direi che sono fortunato"

Stefano De Martino, un nuovo amore bussa alla porta: lei è stata con un noto rapper

GF Vip, Antonella Elia a Alba Parietti: "Gallina con le penne arruffate"

Mara Carfagna, mamma per la prima volta: "Il coronamento di un sogno"

Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore hanno un accordo post-matrimoniale