giovanni allevi

Giovanni Allevi confessa: “Per ora non posso suonare”

Le parole dell'artista hanno commosso l'intero popolo del web

La notizia del tumore che ha colpito Giovanni Allevi ha lasciato tutti senza parole. Purtroppo il noto pianista non sta passando un bel periodo e in queste ultime ore ha fatto una rivelazione che ha commosso l’intero popolo del web. L’artista ha infatti confessato che, a causa dei farmaci che sta prendendo, è impossibilitato a suonare.

giovanni allevi

L’ultimo post condiviso da Giovanni Allevi sulla sua pagina Instagram ha fatto cadere tutti nello sconforto più totale. Il pianista ha pubblicato uno scatto che ritrae le sue mani, visibilmente provate, a causa della terapia farmacologica che sta seguendo.

All’immagine in questione l’artista ha accompagnato delle parole che hanno fatto commuovere l’intero popolo del web. Questo è quanto scritto da Giovanni Allevi:

Queste mani tremano per via dei farmaci che sto assumendo e per il momento non possono suonare. Ma una musica nuova invade la mia mente in modo impetuoso ed io non ne perdo una nota. Ora è dolce, ora folle ed incomprensibile, sognante e riflessiva, metafisica. Non vedo l’ora di farvela ascoltare!

giovanni allevi

Giovanni Allevi e il brutto male che lo ha colpito: una battaglia in cui l’artista è ottimista

Nonostante le difficoltà e il brutto periodo che sta attraversando, Giovanni Allevi sta affrontando tutto con straordinario ottimismo. Sui social spesso il pianista affronta e parla del male che lo ha colpito.

pianista

L’annuncio fatto riguardo la malattia ha lasciato tutti senza parole ed ha fatto sprofondare i suoi fan nello sconforto più totale. Queste sono state le parole con cui Giovanni Allevi ha annunciato di avere il mieloma:

malattia pianista

Non ci girerò intorno: ho scoperto di avere una neoplasia dal suono dolce: mieloma, ma non per questo meno insidiosa. La mia angoscia più grande è il pensiero di recare un dolore ai miei familiari e a tutte le persone che mi seguono con affetto. Ho sempre combattuto i miei draghi interiori in concerto insieme a voi, grazie alla Musica. Questa volta perdonatemi, dovrò farlo lontano dal palco. Giovanni.