Jennifer Lawrence aborti

“Ho avuto due aborti spontanei”, il drammatico racconto di Jennifer Lawrence

Jennifer Lawrence racconta in un'intervista la sofferenza prima di diventare mamma: ha avuto due aborti spontanei, perdendo due bambini

In un’intervista con Vogue Us, la nota attrice Jennifer Lawrence ha raccontato quello che è stata costretta ad attraversare, prima di diventare mamma.

Jennifer Lawrence aborti

Il premio Oscar ha dato alla luce il suo bebè lo scorso Febbraio. Insieme al compagno Cooke Maroney, ha scelto di tenere segreto il nome.

A distanza di mesi, ha però deciso di raccontare l’agonia che ha segnato la sua vita. Oggi è felice e finalmente il suo sogno di maternità si è avverato, ma non è stato facile.

È rimasta incinta per la prima volta quando aveva soltanto 20 anni. Era giovane e per questo aveva deciso di non portare a termine la gravidanza. Ma non ha avuto nemmeno il tempo di capire se era davvero ciò che il suo cuore desiderava. Ha perso il bambino con un aborto spontaneo.

Jennifer Lawrence aborti

Lo scorso 2021, durante le riprese del film Don’t Look Up, ha dovuto far fronte ad un secondo aborto spontaneo. Si trovava da sola in Canada.

Non è stato facile per l’attrice Jennifer Lawrence, provare ancora a realizzare il suo sogno di maternità, la paura che potesse succedere una terza volta era sempre lì, ad accompagnare ogni suo giorno.

Jennifer Lawrence aborti

Nonostante il passato non facile, alla fine, lo scorso 24 febbraio la star ha stretto tra le braccia il frutto del suo amore. Insieme al marito, con il quale si è sposata nel 2019, ha deciso di mantenere la privacy del bebè, non rivelando nemmeno il suo nome. Non aveva nemmeno svelato la gravidanza, ma ci avevano pensato i paparazzi, che erano riusciti ad immortalare il suo pancione.

Anche la notizia della nascita è stata resa pubblica dal sito americano TMZ e non dai diretti interessati. Jennifer Lawrence e Cooke Maroney hanno scelto di vivere la nuova vita da neo genitori in intimità e di proteggere il nuovo arrivato dal gossip.