Sandra Milo racconta del figlio Ciro

Il dramma di Sandra Milo: “Mio figlio voleva morire”

Durante un'intervista, Sandra Milo racconta del passato di suo figlio Ciro e della malattia: "Mi sono affidata ala preghiera"

Sandra Milo è una famosa attrice e conduttrice italiana e il pubblico è abituato a vederla sempre sorridente sullo schermo televisivo. Ma recentemente il personaggio pubblico ha voluto raccontare un aspetto molto personale della sua vita privata, riuscendo a commuovere tantissime persone.

Sandra Milo racconta del figlio Ciro

Durante un’intervista con la rivista settimanale DiPiù, Sandra Milo si è sfogata sul passato di suo figlio Ciro, che ha sofferto di cefalea a grappolo.

Ciro non riusciva a sopportare la sua condizione, tanto che desiderava morire. In quegli anni non esisteva una cura e per lei, vederlo in quelle condizioni, era devastante. Una madre impotente costretta a vedere il figlio senza più nemmeno la voglia di vivere. Tutto ciò che Sandra Milo ha potuto fare, è stato affidarsi alla preghiera. Ha chiesto aiuto a Dio, affinché suo figlio Ciro riuscisse a trovare la forza di vincere la sua battaglia. Fortunatamente, negli anni successivi è guarito ed è tornato ad una vita normale.

Sandra Milo racconta del figlio Ciro

La cefalea a grappolo è una malattia caratterizzata da un dolore lancinante che colpisce un solo lato della testa e che spesso si concentra nella zona intorno all’occhio. Si tratta di una rara e grave forma di mal di testa, che colpisce una persona su 500-1000.

Ancora oggi non sono chiare le cause della cefalea a grappolo, ma fortunatamente esiste una cura. La somministrazione di compresse più volte al giorno.

Solitamente la condizione si presenta in modo improvviso e senza alcun preavviso. Un dolore di intensità molto forte, che sembra quasi tagliare la testa. Viene avvertito all’occhio e alla tempia e spesso si estende fino al viso e può durare settimane. Il mal di testa è spesso accompagnato da rossore e lacrimazione dell’occhio, palpebra gonfia, restringimento della pupilla, sudorazione facciale, narice chiusa e gocciolante e arrossamento delle orecchie. Un attacco può durare dai 15 minuti alle 3 ore e ripetersi fino a 8 volte al giorno.

La fede di Sandra Milo

Nella stessa intervista con la rivista settimanale, l’attrice Sandra Milo ha voluto anche raccontare della sua fede e del suo avvicinamento a Dio nel giorno della sua Prima Comunione.

Sandra Milo racconta del figlio Ciro

Fu una giornata indimenticabile, anche per il grande dolore che provai. Non avevamo molti soldi, c’era la guerra, mia madre per la comunione mi diede le scarpe di mia sorella che però mi andavano molto strette.

La conduttrice ha dovuto camminare per tutto il giorno con quelle scarpe, ma era felice di poter entrare in comunione con Dio.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Katia Ricciarelli va fuori di sé: "Sfacciate". Prima lite al GF Vip

Katia Ricciarelli va fuori di sé: "Sfacciate". Prima lite al GF Vip

Claudia Rivelli, arrestata la sorella di Ornella Muti: il motivo

Claudia Rivelli, arrestata la sorella di Ornella Muti: il motivo

UeD: Maria De Filippi su Andrea Nicole: "Continuo a guardarti come un'imbecille"

UeD: Maria De Filippi su Andrea Nicole: "Continuo a guardarti come un'imbecille"

Jessica Alves vuole partorire? Nuova operazione illegale

Jessica Alves vuole partorire? Nuova operazione illegale

Met Gala 2021: il red carpet di Kim Kardashian a volto coperto: il motivo

Met Gala 2021: il red carpet di Kim Kardashian a volto coperto: il motivo

Uomini e Donne, i primi corteggiatori di Andrea Nicole svelano cosa ne pensano

Uomini e Donne, i primi corteggiatori di Andrea Nicole svelano cosa ne pensano

Raffaella Fico dimenticata ed esclusa durante il gioco del nascondino nella casa

Raffaella Fico dimenticata ed esclusa durante il gioco del nascondino nella casa