Lady Diana

Lady Diana, perché i suoi fiori preferiti avevano un significato particolare e profondo

Il significato profondo dei fiori preferiti di Lady Diana, i Non ti scordar di me

Perché i fiori “Non ti scordar di me” sono tanto cari a tutti coloro che hanno amato Lady Diana? Proprio pochi giorni fa abbiamo visto il Principe Harry e la moglie, Meghan Markle, piantare dei semi di “Non ti scordar di me” nel giardino di una scuola insieme ai piccoli studenti.

La coppia Royal aveva scelto questo splendido modo per onorare la memoria di Lady D., la defunta madre del Principe Harry. Ma perché questi fiori sono tanto speciali? Innanzitutto, sappiamo bene che questi particolari fiorellini erano considerati i preferiti di Lady Diana. Come racconta il suo vecchio giardiniere, in realtà la Principessa del popolo non ha mai espresso una vera e propria preferenza. Lady Diana non era esattamente un’amante del giardinaggio, ma preferiva comunque alcuni tipi di colori, come ad esempio quelli tenui, come il rosa pallido, il giallo, il bianco e le tonalità pastello. Meno graditi erano senza dubbio i fiori dai colori più accesi, come il rosso o il viola intenso.

I Non ti scordar di me erano dunque tra i fiori preferiti della Principessa, e sono diventati, negli anni, i fiori utilizzati per onorare la sua memoria senza dire una parola. Persino Meghan Markle avrebbe aggiunto qualcuno di questi fiorellini nel suo bouquet da sposa, durante il giorno delle nozze con il Principe Harry!

Lady Diana e la passione per i Non ti scordar di me

Come si legge sulle pagine di Vanity Fair, pare anche che lo stesso fratello minore di Diana, Charles Spencer, avesse suggerito i Non ti scordar di me come i fiori simbolo della Principessa. Pare che il ragazzo avesse regalato un bouquet con questi fiori alla sorella quando erano piccoli, e Diana li avrebbe molto apprezzati. Per il fratello è rimasto come un ricordo indelebile nella memoria.

Infine, il legame di Harry con i Non ti scordar di me è emerso nel 2004, quando il Principe ha fatto un viaggio di due mesi in Lesotho, dove ha lavorato insieme ai bambini rimasti orfani a causa della tragica epidemia di AIDS.

Durante il viaggio il Principe aveva conosciuto il Principe Seeiso, che aveva da poco perso la madre. Harry e Seeiso decisero di creare un’organizzazione benefica circa due anni dopo. Il nome dell’organizzazione fu Sentebale (Non ti scordar di me nella lingua nazionale), in onore delle loro due madri scomparse troppo presto.

Foto da Instagram

Gerry Scotti positivo al Coronavirus: l'annuncio su Instagram

Maria De Filippi tradita da Maurizio Costanzo?

Elisabetta Gregoraci ha violato il regolamento, squalifica in vista?

Striscia la notizia, Valentino Picone positivo al test rapido

Sharon Fonseca in sala con Gianluca Vacchi: il video del loro balletto è virale

GF Vip, Tommaso Zorzi e Francesco Oppini: amicizia al capolinea

Chi è Damian Hurley, figlio di Elisabeth Hurley?