Lars Von Trier ha il morbo di Parkinson

Lars Von Trier, regista danese, affetto da morbo di Parkinson

La casa di produzione Zentropa ha diramato un comunicato stampa nel quale annuncia la malattia di Lars Von Trier, regista 66enne danese

Ansia e preoccupazione per milioni di appassionati di cinema, per il comunicato divulgato nelle scorse ore dalla casa di produzione che rappresenta Lars Von Trier. Il regista danese, da quando annunciato, sarebbe affetto dal morbo di Parkinson. Tuttavia, spiega l’agenzia, porterà avanti il suo lavoro serenamente.

Lars Von Trier ha il morbo di Parkinson

Nato a Copenaghen il 30 aprile del 1956, Trier ha avuto un’infanzia tutt’altro che “normale”. I suoi genitori, nudisti, comunisti e atei, erano fortemente convinti del diritto all’autodeterminazione del loro bambino.

Lars quindi crebbe con una libertà estrema, che gli causò in adolescenza e giovinezza non pochi problemi.

L’approccio con il mondo del cinema arriva quando aveva solo 13 anni. Un suo zio regista e sceneggiatore gli fece avere una un ruolo nella serie televisiva Hemmelig sommer.

La passione della cinepresa arriva e cresce più tardi, quando grazie alla 8 millimetri della madre inizia ad appassionarsi alle riprese e al montaggio.

Nel 1977 gira i suoi primi due lungometraggi, che vengono premiati e che gli permettono di entrare in una prestigiosa accademia, nella quale ha la possibilità di realizzarne altri.

Il grande successo arriva nel successivo 1984 con il film intitolato “L’elemento del crimine“. La pellicola ricevette numerosi riconoscimenti internazionali, compreso il Grand Prix tecnico al Festival di Cannes.

L’altro grande successo di Lars Von Trier è “Le Onde del Destino“, film del 1996 che, a sua volta, ha ricevuto un numero altissimo di premi e riconoscimenti nazionali e internazionali.

La malattia di Lars Von Trier

Lars Von Trier ha il morbo di Parkinson

Grande anche il successo riscosso dal regista danese in televisione. Merito della serie intitolata “The Kingdom“. Questa è divisa in tre parti: la prima è uscita nel 1994, la seconda nel 1997 e la terza, la conclusiva, uscirà quest’anno.

Poco prima della fine delle riprese, però, la carriera e la vita di Lars Von Trier hanno subito un forte colpo.

Lars Von Trier ha il morbo di Parkinson

La Zentropa, la casa di produzione da lui fondata e che gestisce la sua immagine, ha divulgato una nota ufficiale con la quale ha annunciato che il noto regista ha scoperto di essere affetto da morbo di Parkinson.

La casa di produzione ha spiegato che, nonostante tutto, Lars sta continuando a lavorare molto serenamente. Tuttavia, preferisce mantenere un profilo basso nei giorni a venire. Le interviste e gli interventi pubblici, d’ora in avanti, saranno ridotti al minimo.