La lezione del colore tra Fedez e Leone

“Ma chi te lo ha insegnato? Non è vero”. Fedez e la lezione al piccolo Leone

Da sempre Fedez e Chiara Ferragni cercano di lanciare importanti messaggi sul tema della parità di genere

Da sempre Fedez e Chiara Ferragni usano i loro canali social per lanciare importanti messaggi soprattutto per quanto riguarda il tema di parità di genere. Poche ore fa, il rapper ha condiviso con i suoi numerosissimi seguaci, un’importante lezione che ha lasciato al suo piccolo Leone.

La lezione del colore tra Fedez e Leone

La conversazione tra papà e figlio, diventata virale sul web, mostra il bambino con un giocattolo della piccola Vittoria in mano, che dice al suo papà che non può essere il suo poiché è rosso e blu. Quest’ultimi sono dei colori da maschio, mentre il rosa è un colore da femmina.

A quel punto il rapper cerca di far capire al piccolo Leone che il rosa non è affatto un colore da femmina, così come il rosso e il blu non sono colori da maschio. Lui stesso spesso indossa degli abiti o si tinge i capelli di colore rosa.

“Ma non esiste un colore per femmine”, esclama subito il rapper. Ma il piccolo Leone ribatte “Si, esiste… Il rosa esiste per le femmine”. Allora Fedez cerca di lasciare un’importante lezione a suo figlio: “Non è vero, a me piace e lo metto anch’io. Ma chi te l’ha insegnata questa cosa?”.

La lezione del colore tra Fedez e Leone

Oramai, nel 2022, sono tantissimi i genitori che cercano di insegnare ai propri figli che non esistono differenze tra maschio e femmina. Ci sono maschietti che vogliono giocare con le bambole e femminucce che amano le macchine. E da sempre Chiara Ferragni e Fedez usano la loro influenza per lanciare messaggi importanti come questo.

Il rapper, dopo l’ultimo spaventoso periodo della sua vita, ha capito quali siano i valori importanti e cerca di godersi ogni momento insieme alla sua famiglia.

La lezione del colore tra Fedez e Leone

La notizia del tumore neuroendocrino del pancreas aveva allarmato l’intero mondo dello spettacolo. Il cantante, fortunatamente, è riuscito a scoprire la diagnosi in tempo ed è uscito vittorioso dalla sua battaglia.