Meghan Markle politica

Meghan Markle, ecco perché è stata paragonata a Ronald Reagan

Meghan Markle potrebbe presto intraprendere una carriera politica: ecco per quale motivo è stata paragonata a Ronald Reagan

Meghan Markle potrebbe presto intraprendere una carriera in politica. La moglie del Principe Harry ha attirato non poche attenzioni su di sé quando, pochi mesi fa, ha esortato i cittadini americani ad andare a votare per sostenere il processo democratico negli Stati Uniti in vista delle elezioni presidenziali. Le sue parole – pronunciate mentre si trovava accanto al marito, il Principe Harry – hanno fatto storcere non pochi nasi a Palazzo.

La Famiglia Reale è notoriamente abituata a guardarsi bene dall’esprimere qualunque parere politico, sia positivo che negativo. Con il loro intervento in vista delle elezioni USA, Meghan ed Harry hanno dunque infranto un importante tabù. Per questa ragione la coppia è stata prontamente criticata dai sostenitori del Palazzo. Nonostante ciò, c’è però chi ritiene che Meghan Markle potrebbe avere una sfolgorante carriera politica.

In un’intervista rilasciata a Express.co.uk, il biografo Sean Smith ha infatti spiegato che la Duchessa potrebbe tranquillamente seguire le orme di Kamala Harris.

Mi piacerebbe vedere Meghan entrare in politica. Penso che abbia l’intelligenza e sia in grado di sostenere molto bene sentimenti che molte persone provano. Penso che possa passare da celebrità culturale a persona influente,

ha spiegato il biografo, paragonando Meghan a Michelle Obama e alla politica Kamala Harris.

Mi piacerebbe vedere Meghan seguire le loro brillanti orme. Non vedo perché non potrebbe farlo. Penso che sarebbe brillante in questo.

Video Credit Sky News Australia

Meghan Markle come Ronald Reagan?

Smith ritiene che Meghan potrebbe anche candidarsi come Presidente degli Stati Uniti, ma per il momento – aggiunge – è il caso di fare le cose con calma. Un passo alla volta, come si suol dire. L’autore ha anche paragonato la Markle ad altri attori che hanno deciso di entrare in politica. Fra questi, ricorda Ronald Reagan, Schwarzenegger e Clint Eastwood.

Perché no? Non dovrebbe essere sminuita perché è un’attrice.

Per finire, Smith (e non solo lui) pensa che i britannici dovrebbero lasciare in pace Meghan Markle, specialmente nel caso in cui dovesse decidere di entrare in politica. In fin dei conti l’ex attrice non è un membro attivo della Famiglia Reale. È una cittadina americana e ha tutto il diritto di intraprendere la carriera per lei più congeniale.

Intanto, dopo le aspre critiche rivolte contro la donna per aver espresso il suo pensiero in merito alle elezioni americane, il portavoce di Meghan Markle ha assicurato che la Duchessa non smetterà di discutere apertamente di politica.

Foto da Instagram

Anna Tatangelo: cosa è successo? Volto gonfio e dolorante

Anna Tatangelo: cosa è successo? Volto gonfio e dolorante

La psicologa del Grande Fratello Vip svela segreti e tradimenti della casa

La psicologa del Grande Fratello Vip svela segreti e tradimenti della casa

Nina Moric, il nuovo look che ha fatto impazzire tutti, opera di Federico Fashion Style. Era così, guardate ora

Nina Moric, il nuovo look che ha fatto impazzire tutti, opera di Federico Fashion Style. Era così, guardate ora

Giorgio Manetti su Maria De Filippi: "È un’ottima conduttrice, ma è strano che continui a contare su Gemma"

Giorgio Manetti su Maria De Filippi: "È un’ottima conduttrice, ma è strano che continui a contare su Gemma"

La bambina malata in studio fa piangere la conduttrice

La bambina malata in studio fa piangere la conduttrice

Morto a 24 anni il figlio della top model Stephanie Seymour: ecco cos'è successo

Morto a 24 anni il figlio della top model Stephanie Seymour: ecco cos'è successo

UeD: le liti tra Gemma Galgani e Tina Cipollari si spostano in tribunale

UeD: le liti tra Gemma Galgani e Tina Cipollari si spostano in tribunale