Meghan Markle

Meghan Markle, l’azione legale che sta facendo discutere il Regno Unito

Nuovi dettagli sulla causa legale che vede coinvolta Meghan Markle: l'attrice ha chiesto riservatezza per le sue amiche.

Nuovi dettagli sulla causa intrapresa dalla Duchessa del Sussex Meghan Markle contro l’Associated Newspapers Ltd (ANL). Nei giorni scorsi la moglie del Principe Harry ha chiesto che i nomi delle sue amiche, chiamate in causa nell’ambito di una vicenda legale che sta tenendo banco in Inghilterra, non vengano resi noti alla Stampa. La Markle ha infatti preso provvedimenti affinché il Mail Online e il Mail on Sunday non riferiscano i nomi delle sue amiche chiamate in tribunale.

Nello specifico, Meghan avrebbe presentato una domanda formale per chiedere al tribunale di assicurarsi che i nomi contenuti nei documenti riservati siano mantenuti tali. La donna ha citato in giudizio l’Associated Newspapers per via di una lettera privata che il Mail on Sunday ha pubblicato anni fa. Si trattava di una lettera privata e confidenziale indirizzata dalla Markle al padre, dalla quale si è poi scatenato un vero putiferio mediatico che ha visto Meghan al centro di accesi attacchi da parte del mondo del gossip.

Meghan Markle: la risposta dell’ANL

Ebbene, le cinque amiche di Meghan – che in quel periodo avevano rilasciato delle dichiarazioni a People per sostenere la loro amica – sono state coinvolte nel processo. La Markle vuole tuttavia assicurarsi che i loro nomi non vengano dati in pasto all’impietosa macchina del gossip.

Associated Newspapers, il proprietario di The Daily Mail e Mail on Sunday, sta minacciando di pubblicare i nomi di cinque donne – cinque cittadine private – che hanno fatto da sole la scelta di parlare in modo anonimo per difendermi dal comportamento prepotente dei media scandalistici britannici. Queste cinque donne non sono sotto processo, e nemmeno io lo sono. L’editore del Mail on Sunday è sotto processo. È questo editore che ha agito illegalmente e sta tentando di eludere la responsabilità,

avrebbe sostenuto l’attrice. La star ha ribadito che ognuna di queste donne è una cittadina, una madre, ed oguna di loro ha diritto alla privacy, per cui chiede che i loro nomi non diventino di dominio pubblico per meri motivi di guadagno commerciale o per pettegolezzo. Ciò rappresenterebbe una minaccia per il loro benessere emotivo e mentale.

Dal canto suo, alle richieste dell’attrice di non divulgare i nomi delle sue amiche ha risposto lo stesso Mail on Sunday. Attraverso un portavoce la rivista ha voluto chiarire di non avere intenzione di pubblicare le identità delle donne. Tuttavia, la rivista sottolinea che le loro prove sono al centro del caso:

Non vediamo alcun motivo per cui le loro le identità dovrebbero essere tenute segrete.

Per questa ragione i legali hanno riferito agli avvocati della Duchessa che la questione in merito alla riservatezza avrebbe dovuto essere presa in considerazione adeguatamente in tribunale.

via | HelloMagazine

Foto da Pressgazette.co.uk

Pino Scaccia, morto a 74 anni il giornalista Rai: "Hai dato lustro al Servizio Pubblico"

Nicola Di Bari ricoverato in rianimazione dopo intervento alle coronarie

Michael De Giorgio accoltellatelo dalla fidanzata: parla con Deianira Marzano

Carlo Conti positivo al Coronavirus: "Sto bene, ma sono sotto controllo medico"

Gerry Scotti, nonostante il Covid non molla: "Direi che sono fortunato"

Maria De Filippi tradita da Maurizio Costanzo?

"Non ce la faccio più": Federica Pellegrini è ancora positiva al Covid