stash

Stash e Giulia Belmonte nella bufera: al web non è per niente piaciuto il nome scelto per la loro secondogenita

Il nome che la coppia ha scelto per la bimba non è per niente piaciuto al popolo del web

Senza ombra di dubbio questo è un momento d’oro per Stash e la sua compagna Giulia Belmonte. Da qualche ora, infatti, i due hanno annunciato l’arrivo della loro secondogenita, Imagine Fiordispino. Accanto a coloro che si sono congratulati con la coppia per l’arrivo della bimba, ci sono stati quelli che non hanno potuto fare a meno di rivolgere critiche ai due per il nome scelto per la loro secondogenita.

stash

In queste ultime ore Stash e Giulia Belmonte si sono ritrovati al centro di una vera e propria bufera. Al popolo del web, infatti, non è per niente piaciuto il nome che i neogenitori hanno scelto per la loro bimba. Il cantante e la sua compagna hanno deciso di chiamare la loro secondogenita Imagine Fioridspino.

Dunque, se da un lato molti sono stati coloro che hanno inviato messaggi di auguri alla coppia per la nuova arrivata in famiglia, dall’altro non sono potuti mancare coloro che hanno altamente criticato il nome della figlia di del cantante e dell’influencer. Questi ultimi, infatti, hanno posto la coppia al centro di una vera e propria polemica.

stash

Dei tanti messaggi negativi che qualcuno ha rivolto alla coppia, possiamo leggere:

Io che mi stavo scervellando per capire chi fosse Imagine Fiordispino perché pensavo fosse uno dei soliti nomi storpiati del Twitter e invece…

Oppure:

I meme su Imagine Fiordispino la mia fottuta droga di oggi spero vadano avanti per giorni.

Giulia Belmonte

C’è da dire ch al momento i diretti interessati sono rimasti in silenzio, decidendo di non rispondere alle critiche e al polverone mediatico che li ha coinvolti. Non ci resta che aspettare i prossimi giorni per scoprire se Stash e Giulia Belmonte risponderanno a tutti coloro che hanno criticato il nome scelto per la loro bimba.

neo genitori

I due preferiscono sicuramente godersi la nuova arrivata in famiglia non curandosi di tutto ciò che si aggira intorno a loro sul mondo del web.