Stress e abuso d’alcol per Kit Harington: la star di Game of Thrones è in riabilitazione

Kit Harington la star di Game of Thrones sarebbe in riabilitazione per il troppo stress e l'abuso di alcolici.

Home > Spettacolo > Stress e abuso d’alcol per Kit Harington: la star di Game of Thrones è in riabilitazione

Kit Harington in riabilitazione, per stress e abuso di alcol. A pochi giorni dall’ultima puntata dell’ultima serie, l’ottava, di Game of Thrones, ecco che una delle star della serie tv da record si trova in questo momento in riabilitazione. Anche se i dettagli non sono proprio chiari.

Kit Harington

La notizia è una di quelle che fa tremare i fan de Il Trono di Spade. Gli stessi fan che non hanno digerito com’è è andata a finire la loro serie tv preferita. Ma non solo. Oltre a far partire una petizione per chiedere un cambiamento nel finale, c’è chi ha anche pensato di dar loro sostegno psicologico, ora che sono orfani di Game of Thrones.

Sostegno che forse serve anche ai suoi protagonisti. Ma per altri motivi. Si dice che Kit Harington sia entrato in riabilitazione prima che andasse in onda la puntata finale di Game of Thrones – Il Trono di Spade. Un comunicato del suo portavoce è stato ripreso dalla stampa internazionale, che ora parla di clinica riabilitativa di lusso dove risolvere i problemi di stress e di dipendenza da alcol.

“Kit ha deciso di sfruttare questa pausa tra i suoi impegni lavorativi come un’opportunità per passare un pò di tempo in una clinica lavorando su alcuni suoi problemi personali”, questa invece la nota ufficiale. Pare che si trovi nel Connecticut già da un mesetto.

Kit Harington

Secondo un amico pare che proprio la fine di Game of Thrones ha avuto ripercussioni importanti sulla sua vita e sulla sua salute. Un momento difficile da affrontare per lui, ma anche per sua moglie, Rose Leslie, che, racconta sempre l’amico, “è stata di grande aiuto e di supporto”.

In realtà pare che la terapia sia iniziata ai tempi in cui ha scoperto cosa succedeva al suo personaggio di Game of Thrones: “Il momento più cupo è stato quando la serie sembrava essere concentratissima su Jon, facendolo prima morire e poi tornare. Non amavo il fatto che Jon fosse completamente al centro della serie: quando diventi il cliffhanger di una serie tv, e quella serie è probabilmente ai massimi della popolarità, il focus su di te e davvero terrificante”.