Valeria Marini

Verissimo, Valeria Marini confessa: “Sono stata costretta ad abortire”

Queste le parole della showgirl: "Non sono favorevole all'interruzione di gravidanza, ma nel mio caso era la cosa giusta da fare"

Nel corso delle ultime ore Valeria Marini sta facendo molto parlare di sé. La regina del Bagaglino è stata ospite nel salotto di Silvia Toffanin a Verissimo dove si è lasciata andare ad una confessione dolorosa che ha attirato l’attenzione di tutti. Nel dettaglio, l’ex gieffina ha fatto un’importante rivelazione in merito ad una vicenda legata alla vita privata. Scopriamo insieme che cosa ha dichiarato.

Valeria Marini

Valeria Marini ha deciso di mettersi a nudo nel salotto di Silvia Toffanin a Verissimo. Qui la showgirl ha ripercorso la sua carriera ed ha raccontato alcuni momenti della sua vita che l’hanno segnata fortemente. Tra i tanti, Valeria Marini ha confessato che all’età di 15 anni è stata costretta ad abortire.

Una confessione dolorosa e inaspettata quella che la regina del Bagaglino ha fatto a Silvia Toffanin. Alla moglie di Pier Silvio Berlusconi l’ex protagonista di Temptation Island ha rivelato che all’età di 15 anni è rimasta incinta di un ragazzo più grande di lei.

regina del bagaglino

Quella vissuta da Valeria, però, era una relazione tossica. Da qui la decisione della showgirl di abortire. Queste sono state le sue parole a riguardo:

Non sapevo che avrei avuto un’interruzione di gravidanza, sono andata in una clinica privata, ero solo una ragazzina.

Valeria Marini

E, continuando, l’ex concorrente del Grande Fratello Vip ha rivelato:

Non sono favorevole all’interruzione di gravidanza assolutamente, ma in quel caso era la cosa giusta da fare.

Valeria ha confessato che sua mamma Gianna è stata colei che l’ha spinta all’aborto, dal momento che aveva capito che nella sua relazione c’era qualcosa che non andava.

ex concorrente gf vip

La mamma di Valeria, infatti, aveva visto nell’uomo che sua figlia frequentava una persona violenta e non riconosceva più sua figlia. Per questo motivo la donna ha consigliato a Valeria di non portare avanti la gravidanza e di recarsi in una clinica per abortire.