mete-colorate-italia

Mete colorate in Italia: una lista di borghi e scorci bellissimi da vedere

Burano, Ponza, Portofino sono solo alcuni luoghi che ci fanno emozionare con i lori colori vivaci. Ecco le mete colorate in Italia da non perdere

Le mete colorate in Italia attrazione l’attenzione dei turisti di tutto il mondo. Borghi, piccoli paesini e paesaggi regalano scenari da cartolina. 

Scopriamo quali sono queste mete variopinte e andiamo alla scoperta delle loro particolarità, bellezze architettoniche e curiosità. 

Burano 

riomaggiore

Burano è una delle tre isole principali della laguna di Venezia, insieme a Murano e Torcello.

Quest’ultima è stata inserita nella classifica delle città più colorate al mondo e non a caso. 

Appena si arriva in questa città deliziosa, le mura delle tipiche case si fanno subito vedere per i loro colori accesi e vari. 

Le case colorate di Burano creano un mix di tinte vivaci, dando l’idea di essere in un luogo magico. 

Genova e Boccadasse

Genova conserva  un piccolo borgo che si chiama Boccadasse e che non è molto distante dal centro storico. 

La particolarità di questo gioiello urbano sono le  casette color pastello e le strade in salita, dalle quali possiamo ammirare una vista incredibile sulla costa Genovese. 

Riomaggiore

Riomaggiore è uno  dei borghi marinari della Liguria più famosi delle Cinque Terre. 

Quest’ultimo è famosissimo proprio per essere tra le mete colorate in Italia maggiormente ricca di tonalità sgargianti e case a picco sul mare cristallino. 

Varenna

Varenna si trova invece in  Lombardia e si include nella lista delle mete colorate in Italia. 

Questo borgo  attirare l’attenzione dei turisti perché le casette, oltre ad essere variopinte, si  affacciano sul lago di Como.

Inoltre, Varenna è molto romantica, con  le stradine in salita che rivelano scorci meravigliosi sulla natura circostante, da fiaba. 

Varigotti

burano

Varigotti è un’altra delle mete colorate in Italia che si trova in Liguria. Per gli abitanti di questa regione,  le case venivano colorate in passato per un motivo pratico. 

In questo modo, i  marinai e i pescatori riuscivano a riconoscere la propria abitazione da lontano, sentendosi già a casa prima di arrivare al porto. 

Varigotti è una piccola frazione di Finale Ligure, che sembra proprio un luogo incantato, dove il tempo non passa. 

Procida

Il borgo di Procida è stato set cinematografico di alcuni film storici perché è bellissimo. – uno dei più colorati e incantevoli borghi sul mare della Campania. 

Procida è uno dei  borghi marinari più antichi d’Italia,  dove non potete perdere una visita al Casale Vascello, l’esempio meglio conservato dei casali.

Questi ultimi erano delle abitazioni racchiuse in una corte interna creati a Procida a partire dal Cinquecento. 

Si trovavano al di fuori del nucleo storico, per proteggersi dalle incursioni saracene. 

Positano

E chi non lo conosce. Positano è uno splendido borgo della costiera Amalfitana, una cartolina impressa sulla roccia. 

Si trova in Campania ed è subito visibile dal mare per l’agglomerato di case colorate arroccate sulla montagna.

Non si può sbagliare, questo paese è tra le mete colorate in Italia più belle in assoluto. 

Comacchio

castelsardo

Ritorniamo a nord, a Comacchio in Emilia-Romagna, un altro splendido borgo colorato e romantico.

Quest’ultimo è tra le mete colorate in Italia più famose, anche perché è conosciuta come la  Piccola Venezia.

Infatti, a  Comacchio ci sono incantevoli ponticelli e le lunghe file di casette colorate, che ricordano le bellezze di Burano. 

Castelsardo

Castelsardo – in Sardegna –  è un paesino arroccato sulla Roccia dell’Elefante fatto anch’esso di casette colorate sparse qua e là, tanto da sembrare un borgo dipinto a olio. 

Con i suoi infiniti scalini e il dedalo di vie su cui si affacciano le piazzette, si vedono  le case variopinte e gli slarghi in pietra.

Si tratta di un borgo antico, il centro storico conserva l’impianto originario degli anni Mille. 

Tra  i monumenti più interessanti, spicca la cattedrale del 1503, visibile anche dal mare grazie al suo campanile fatto di maioliche colorate. 

Portofino

Una delle mete colorate in Italia, da non perdere assolutamente, si trova sempre in Liguria; stiamo parlando di Portofino nel Golfo del Tigullio.

Questo borgo marino è un posto esclusivo, dove il porto ospita gli yacht, i battelli e i traghetti che arrivano e ripartono.

Passeggiate partendo dalla celebre Piazzetta verso il Castello Brown, con il suo parco immerso nel verde. 

Arrivate poi fino al faro, da dove vedere un  panorama meraviglioso. 

Ponza

procida

Ponza è l’isola più grande delle Isole Pontine, che si trovano  nel Lazio. 

Quest’ultima è considerata tra i borghi più colorati del mediterraneo. La leggenda vuole che  qui avesse dimora la Maga Circe. 

Qui, non sono solo le case colorate a rendere il borgo allegro, ma anche le barchette multicolor che riposano al porto. 

Ponza è famosa anche  per le calette bianche e per l’acqua turchese.

La cima del Monte Guardia è il punto più alto dell’isola Ponza, da cui potete ammirare un  panorama sull’arcipelago pontino e su Ponza bellissimo. 

Borgo di Bosa

In Sardegna c’è un’altra delle mete colorate in Italia da visitare e cioè il borgo marinaro di Bosa. 

Quest’ultimo è situato sulla costa nord-occidentale dell’isola  – in provincia di Oristano – e regala panorami bellissimi sul mare. 

Le casette colorate sparse per il paese del quartiere storico di sa Costa insieme  al fiume Temo, che scorre ai suoi piedi, e il Castello dei Malaspina, che domina dall’alto meritano un visita. 

Nell’interno del borgo scoprirete un reticolo di vicoli, strade in salita e scale tipici degli antichi borghi. 

Milano

Anche a Milano c’è un angolo della città che possiamo includere nella lista delle mete colorate in Italia. 

In via Lincoln, vicino a corso Ventidue Marzo, le facciate delle abitazioni e delle piccole villette con giardino hanno tinte vivaci e diverse una dall’altra.

Questa  zona –  definita arcobaleno è diventata quindi un’attrazione turistica e un’oasi divertente in mezzo al grigiore della città. 

Le casette ricordano i canali di Burano, con le loro tonalità pastello, le decorazioni floreali sulle cancellate.

Le case si trovano in stradine strette, dove le auto non possono essere parcheggiate.

Via  Lincoln ha una storia, erano abitazioni progettate e pensate nell’Ottocento da una cooperativa edilizia per gli operai che lavoravano nella zona. 

Val d’Orcia 

Infine, non poteva mancare tra le mete colorate in Italia anche la Val d’Orcia, in Toscana.

Fatta da colline gialle e verdi, dove in lontananza si vedono cipressi, vigneti, stradine ordinate e tortuose. 

Qui i colori sono definiti dal sole che batte sulle colline dolci e gentili, paesaggi che  sembrano uscire da un quadro dipinto a olio. 

Il Lago di Garda che non ti aspetti: viaggio a Tremosine

Il Lago di Garda che non ti aspetti: viaggio a Tremosine

Musei più strani del mondo: i luoghi dove vedere le esposizioni più particolari

Musei più strani del mondo: i luoghi dove vedere le esposizioni più particolari

Dove dormire dentro un'igloo in Italia per un soggiorno indimenticabile

Dove dormire dentro un'igloo in Italia per un soggiorno indimenticabile

Curon, la storia del paese che è riuscito ad arrivare su Netflix

Curon, la storia del paese che è riuscito ad arrivare su Netflix

Viaggiare il mondo con i migliori igers stranieri

Viaggiare il mondo con i migliori igers stranieri

10 consigli utili per viaggiare comodi e con stile

10 consigli utili per viaggiare comodi e con stile

Weekend con il cane: le migliori destinazioni Italiane

Weekend con il cane: le migliori destinazioni Italiane