Daniel Hove e Gunner

Cane labrador si spegne un ora prima del suo amato umano (VIDEO)

Gunner, il fedele labrador si è spento un ora prima del suo amato umano Daniel Hove: ecco le immagini e il video racconto della loro commovente storia

Questa che stiamo per raccontarvi è la storia di Gunner, il cane di Daniel Hove. Il bellissimo labrador è rimasto accanto al suo amato umano fino alla fine, spegnendosi circa un ora prima di lui. Una storia di fedeltà estrema che ha fatto commuovere tutti  che è finita su tutte le pagine de giornali.

Daniel Hove è stato un soldato nell’Aeronautica degli Stati Uniti. Dopo essere andato in pensione, è stato nominato il capo dei pompieri. Ma nessuna battaglia o lotta con il fuoco è stata così difficile come la terrificante diagnosi medica che l’uomo ha ricevuto: un cancro al pancreas.

cane labrador e il suo proprietario

Gunner, il suo labrador di 11 anni, sembrava aver capito la situazione e non lo lasciava solo nemmeno per un attimo. Da quando gli è stato diagnosticato il tumore, Gunner ha semplicemente deciso di non allontanarsi più da lui. I familiari hanno installato un letto per il cucciolo accanto a Daniel.

Daniel Hove e Gunner

Le foto degli ultimi anni mostrano il fedele cane rannicchiato sul letto accanto a quello del suo proprietario.

“Sono stati migliori amici fino alla fine”, ha detto la figlia di Daniel, Heather Nicoletti. “Sono andati ovunque insieme”.

cane e uomo

Quindi nessuno fu sorpreso dal fatto che quando Daniel entrò nella fase terminale della sua malattia, il cucciolo si ammalò gravemente anche lui.

“Quando mio padre era agitato, il cane era agitato; quando mio padre era irrequieto, il cane era irrequieto; quando mio padre non mi rispondeva, il cane non mi rispondeva… “, ha raccontato Heather Nicoletti.

Gunner e Danile Hove

Un giorno videro che il cucciolo non si muoveva più, quindi hanno capito che il suo ultimo momento si stava avvicinando. Con il cuore spezzato decisero di portarlo dal veterinario per farlo addormentare. Era la cosa più giusta per lui… andarsene senza soffrire. Erano tempi particolarmente strazianti per Heather, che sapeva che suo padre era quasi nelle stesse circostanze.

Ma tutta la famiglia fu scioccata e, allo stesso tempo, sollevata quando, dopo aver messo a dormire Gunner, solo un’ora e mezza dopo, anche Daniel smise di respirare e morì per ricongiungersi con il suo amato cane nell’aldilà.

“Gunner non poteva vivere senza mio padre. Penso che abbia scelto di partire con lui”, ha concluso Heather.

È una storia totalmente commovente che dimostra l’impressionante legame e il vero amore tra un proprietario e il suo cucciolo, molto più forte anche dei legami di sangue umano.

I tre cani spariti e finiti in canile

Segnali di malattia che non dovresti ignorare

La storia di Yukon, viveva da randagio ed stava per perdere la vita

Abbraccia il suo rottweiler gigante e strani rumori escono dal cane

Cane abbandonato in strada chiede aiuto al finestrino

Deneres, la randagia che ogni giorno si presenta al bar in cerca di cibo

Bambino autistico, costretto in quarantena, si riempie di gioia quando i suoi genitori gli regalano un cane