gatto con biglietto al collo

Il gatto abbandonato con un triste biglietto al collo

Il gatto abbandonato con un triste biglietto al collo stato scritto dalla sua ex proprietaria, una bambina; ecco cosa c'era scritto

Questa è la storia di un gatto siamese che è stato abbandonato con un triste biglietto legato al collo. Sul foglio di carta la sua ex proprietaria, una bambina aveva scritto i suoi pensieri e la sua supplica per chi l’avesse trovato e adottato. Il suo nome era Violet: ecco come si è conclusa la vicenda.

Un gatto siamese è stato trovato e portato nel rifugio. Al collo aveva un biglietto dove la mano incerta di una bambina di nome Lacey aveva scritto qualche parola:

“Arrivederci Violet, ho scelto io il tuo nome e vorrei poter stare con te. Spero che tu abbia un buon proprietario. Al suo futuro proprietario: per favore, abbi cura di lei. A proposito, ho scelto io il suo nome. Ti amo! Con affetto, Lacey”.

Quando Violet arrivò al rifugio per animali della contea di Effingham, nell’Illinois, negli Stati Uniti, fu chiaro che non era un normale gatto randagio.

Il bellissimo gatto siamese era educato, gentile e molto amichevole. Al collo aveva un bel collare rosa che indicava che aveva avuto una casa. Il suo peso e la sua pelliccia indicavano che vagava per le strade della città da poco.

I volontari si sono chiesti cosa potesse indurre qualcuno ad abbandonare un gatto come Violet. A tutte le loro domande ha risposto un bigliettino che il gattino aveva legato al collare. Non erano pronti per la storia di Violet… e il biglietto li ha fatti piangere.

Era stato scritto su un foglio di quaderno e con matite colorate. La lettera proveniva da una ragazza di nome Lacey, che spiegava di essere stata costretta ad abbandonare il suo amato animale domestico e le augurava anche il meglio nella sua nuova vita.

Lo staff del rifugio era sconvolto:

“Quando l’abbiamo letto, il nostro cuore è andato in frantumi”, ha detto Vanessa Skavlem, un ufficiale di controllo degli animali al rifugio. “Abbiamo pensato alla bambina che amava questo animale domestico e che non ha potuto tenerlo”.

Dal rifugio hanno cercato di trovare Lacey per riunirla con Violet e aiutarla in tutto ciò di cui aveva bisogno per essere in grado di restare con lei ma il gatto non aveva un indirizzo e nemmeno un chip identificativo.

L’unica opzione rimasta era quella di postare il caso sui social network e sperare che qualcuno riconoscesse il gattino e potesse contattare il suo piccolo proprietario. Sebbene ciò non sia accaduto, un’altra persona è stata commossa dalla storia di Violet e ha regalato al gattino un lieto fine.

Quando Cindy Murray ha letto per la prima volta il post di Facebook, i suoi occhi si sono riempiti di lacrime:

“Si vedeva che il biglietto era stato scritto da un bambino che amava questo gatto, ma non era più in grado di tenerla e voleva trovargli una buona casa”.

Cindy Murray ha adottato la piccola Violet.

“Cara Lacey, ho adottato la tua bellissima Violet. Avrà una vita meravigliosa,  piena di amore, coccole e tutto ciò che possiamo darle”, ha aggiunto.

Sebbene Lacey e Violet non siano tornati insieme, almeno il gattino è finito in una casa amorevole, proprio come voleva la sua ex proprietaria. Spero che si incontreranno di nuovo un giorno.

Liguria, animali domestici sepolti con i padroni

Liguria, animali domestici sepolti con i padroni