Pet therapy: gli animali più bizzarri per il supporto emotivo

Non solo cani: quelli scelti da alcuni proprietari come compagni di vita sono animali davvero bizzarri.

Home > Animali > Pet therapy: gli animali più bizzarri per il supporto emotivo

Un maialino, un canguro e un tacchino, questi sono solo alcuni degli animali più bizzarri avvistati su diversi voli aerei che erano presenti per dare supporto emotivo ai loro proprietari.

I benefici di avere un animale al proprio fianco, soprattutto nei momenti di maggiore stress sono evidenti a tutti. E se ci sono persone che scelgono di avere un tacchino come compagno di avventura, chi siamo noi per giudicarlo?

La pet therapy come cura dell’anima

Con il termine pet therapy, neologismo anglosassone, si indica la terapia che affianca alle cure tradizionali la presenza di un animale.
In questo caso, l’animale, che solitamente è un cane, rinforza e aiuta i tradizionali interventi applicati ai pazienti che soffrono di depressione, psicosi e tristezza con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita.

La terapia consiste nella creazione di un legame tra uomo e animale: un intervento dolce ed equilibrato che stabilisce armonia nella vita delle persone che entrano in contatto, naturalmente con il mondo. La pet therapy ha da sempre portato grandi benefici all’uomo.

La pet therapy come cura dell’anima

Non solo cani

Solitamente, per la pet therapy vengono scelti degli animali domestici, come cani o gatti, che entrano a far parte della vita delle persone in punta di zampe e ci restano fino alla fine dei loro giorni.

Eppure, basta dare uno sguardo ai social network per vedere come anche altri animali siano in grado di curare il cuore e l’anima delle persone e di creare con loro una sintonia magica.

Gli animali più bizzarri trovati in volo

Gli animali più bizzarri trovati in volo

Alcune fotografie del web, ci raccontano che i benefici della pet therapy non dipendono dalla scelta degli animali e che, qualunque essere vivente può portare serenità nella vita degli individui.

È capitato di vedere in aereo ma anche al parco pubblico, diverse persone che al guinzaglio portano con loro un maialino. Su un areo invece è stato avvistato un pony, seduto accanto alla sua padrona durante tutto il viaggio.
Tra gli animali da pet therapy ci sono anche le scimmie che alleviano i problemi e aiutano, come in questo caso, le persone agorafobiche. E ancora su un volo, è stato avvistato un tacchino, affacciato al finestrino dell’aereo vicino ai suoi padroni. Anche i canguri a quanto pare sono animali da supporto emotivo: seduto sul sedile di un volo aereo, anche se un po’ costretto, è stato avvistato un canguro e portava anche la cintura di sicurezza.

Gli animali più bizzarri trovati in volo