AAA elfo cercasi per lavorare con Babbo Natale

Avete sempre sognato di essere un elfo per lavorare con Babbo Natale per rendere magiche le feste di fine anno? Ora sarete pagati per farlo

Lavorare come elfo per rendere reale la magia del Natale. Potendo collaborare fianco a fianco con Babbo Natale, il simpatico vecchietto vestito di rosso più amato dai bambini del mondo. Se questo è il vostro sogno nel cassetto, sappiate che per le feste di Natale 2019 stanno davvero cercando a Roma qualcuno che lavori come elfo.v

Gli elfi di Babbo Natale sono fondamentali per la buona riuscita delle feste di fine anno. Da solo Santa Claus non riuscirebbe mai a preparare in tempo tutti i regali che i bambini buoni del mondo meritano. Ed ecco che entrano in gioco loro, che al Polo Nord lavorano senza sosta per arrivare preparati alla notte del 24 dicembre.

Cosa fanno gli elfi di Babbo Natale? Gli danno una mano nell’ufficio postale ricevendo e smistando la posta, ma anche rispondendo alle letterine di Natale dei bambini. Aiutano il vecchietto a preparare i regali, a confezionarli e a scrivere i bigliettini per non sbagliare consegna. E poi danno una mano a caricare tutto sulla slitta, prendendosi anche cura delle renne. Oltre che di Babbo Natale: insieme a Mamma Natale sono i suoi migliori collaboratori.

E poi in estate vanno in vacanza con Babbo Natale. Perché se lo meritano.

Come lavorare da elfo di Babbo Natale

Se volete lavorare come elfo e guadagnare anche soldi e non solo fama e gloria tra i più piccoli, sappiate che a CinecittàDue, centro commerciale di Roma, cercano un elfo che possa affiancare Babbo Natale durante le feste di fine anno.

Bisogna essere maggiorenni, avere buone doti comunicative, essere un po’ un animatore. Il contratto prevede un lavoro di otto giorni, per un netto di 1500 euro. Mica male. Si può inviare il curriculum all’indirizzo [email protected], oppure chiamando il 3473046747. Ci sarà poi un casting pubblico domenica 24 novembre alle ore 16. Provare non costa niente, ma armatevi di tanta fantasia. È un lavoro a stretto contatto con i bambini, non dimenticatelo.