Coppia fidanzati morti

Alberto Catani, ex calciatore, morto investito mentre era in bici

Auto investe coppia di ciclisti sul lungomare marchigiano: le vittime si chiamavano Alberto Catani e Stefania Viterbo

Nella tarda serata di giovedì scorso, tutta la comunità di Marina di Montemarciano, in provincia di Ancona, è stata scossa dalla notizia di un tragico incidente stradale. L’ex calciatore Alberto Catani e la sua compagna Stefania Viterbo sono stati travolti da un’auto mentre erano in bici ed hanno perso la vita sul colpo.

Alberto Catani morto

Diversi gli incidenti stradali che si sono verificati negli ultimi giorni in Italia e che hanno purtroppo decretato la morte di diverse persone molto giovani e con una vita intera davanti.

Uno dei più gravi, che in un colpo solo ha portato via due innamorati, è capitato nella tarda serata dell’altro ieri, giovedì 16 giugno, sul lungomare di Marina di Montemarciano, in provincia di Ancona.

Una coppia di fidanzati stavano percorrendo la carreggiata a bordo delle loro biciclette, quando all’improvviso una macchina li ha travolti in pieno.

L’auto era guidata da una donna di 40 anni, che per motivi ancora in corso di accertamento ha perso il controllo del veicolo ed ha investito in pieno i due. Con lei a bordo c’era anche la figlia di 9 anni.

L’auto, dopo aver sbalzato per decine di metri le due bici, si è capovolta ed ha finito la sua corsa in un parcheggio al lato della corsia, vicino ad un camper. La donna ne è uscita illesa, mentre la figlia di 9 anni è rimasta leggermente ferita.

Chi era Alberto Catani

Coppia fidanzati morti

Nonostante il tempestivo intervento dei soccorritori del 118, per Alberto e Stefania non c’è stato nulla da fare. Sono entrambi morti sul colpo per i gravi traumi riportati nell’incidente.

Entrambi risiedevano a Marina e Alberto Catani era molto conosciuto in tutta la zona per la sua carriera da calciatore.

Coppia fidanzati morti

Giovane di ottima prospettiva, aveva esordito tra i professionisti della serie C2 a soli 16 anni, con la maglia del Fano. Successivamente aveva vestito le maglie di Vis Pesaro, Biagio Nazzaro, Cuprense, Fabriano, Elpidiense e Real Vallesina. Oltre che quella dell’ASD US Castelfrettese. Squadra con la quale aveva poi intrapreso anche la carriera da allenatore.

Proprio quest’ultima società, ha voluto ricordare il proprio ex tesserato e mister con un toccante messaggio di cordoglio pubblicato su Facebook.