Alessandro Carletti morto

Alessandro Carletti morto per una brutta malattia a soli 51 anni

Alessandro Carletti era famoso per essere il bassista dei DNA, la cover band italiana dei Pink Floyd: il commosso addio degli amici

Una Pasqua amara per gli amanti della musica, in particolare del rock e delle melodie uniche dei Pink Floyd. Alessandro Carletti, storico bassista dei DNA, la cover band italiana del famoso gruppo britannico, si è spento a soli 51 anni dolo aver lottato a lungo con una brutta malattia che alla fine non gli ha lasciato scampo. A dare il triste annuncio ci hanno pensato i suoi amici e colleghi del gruppo.

Alessandro Carletti morto

Una passione per la musica, quella di Alessandro, talmente forte che veniva da lui trasmessa anche ai tantissimi fan che seguivano lui e la sua band con profondo amore.

In passato Alessandro Carletti aveva fatto parte anche di altre tribute band, come i Live Killer (tributo ai Queen) e i PetePhil (tributo a Peter Gabriel e Phil Collins).

Ma è senza dubbio con la cover band dei Pink Floyd che ha raggiunto il successo maggiore. DNA, questo il nome del gruppo.

Alessandro Carletti negli ultimi anni ha dovuto mettere da parte tutto, il suo amore per la musica e anche il lavoro da programmatore alla TeamSystem di Pesaro, per via della brutta malattia che lo ha colpito e con la quale ha dovuto lottare.

Nonostante il suo coraggio e la sua voglia di vivere, alla fine si è dovuto arrendere lo scorso 17 aprile, proprio nel giorno di Pasqua. I solenni funerali si sono poi svolti martedì 19 aprile nella Chiesa Sant’Andrea Apostolo di Castelferretti.

Il commovente addio ad Alessandro Carletti

Alessandro Carletti morto

Decine di messaggi apparsi sui social dopo la notizia della morte del musicista. A colpire particolarmente, quello scritto e pubblicato dai suoi amici e compagni di avventura nel magico mondo della musica.

Paolo Fiorini, Gianni Zitti, David Mancinelli, Marco Mannini, Daniela Canova, Nunzia Senigagliesi e Robertino Riminucci, ovvero i componenti del gruppo con cui girava l’Italia per suonare, hanno scritto:

Alessandro Carletti morto

Quando un amico ci lascia, restano le immagini, i suoni, le parole, i gesti di quello che con lui abbiamo condiviso. In parte, in minima parte, alleviano il dolore che ci paralizza, ci mozza il respiro.

Un musicista, ma anche un comandante capace di organizzare operazioni molto più grandi di noi con sicurezza e tenacia che hanno regalato a noi tutti ricordi indelebili. Ci uniamo al cordoglio della famiglia e di tutti i suoi amici. Alessandro era uno di noi, è uno di noi, sarà sempre uno di noi. Ciao Ale!

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"