papà bimba

Atina, lo strazio del papà della bimba di 5 anni ferita alla testa da un trattore: “Siamo distrutti!”

Atina, il dolore del papà di Giulia, la bimba di 5 anni ferita alla testa da un trattore: le sue parole

Sono momenti difficili quelli che stanno vivendo i genitori della bimba di 5 anni ferita alla testa da un trattore, mentre si era affacciata fuori dal finestrino dell’auto. I medici in queste ore stanno cercando di fare il possibile per aiutarla, ma la situazione è davvero molto delicata.

papà bimba

Il padre, in un’intervista con il quotidiano Il Messaggero, ha voluto raccontare come si sono svolti i fatti. La famiglia, insieme alla nonna, erano andati a mangiare una pizza e stavano rientrando. L’uomo ha dichiarato:

Non ho fatto il tempo a dirle di spostarsi dal finestrino che quel trattore l’ha colpita al volto. È successo tutto nella frazione di un secondo e non riesco a capire come sia potuto accadere. Eravamo distratti, eravamo molto vicini a casa.

Ho visto la mia bambina ricoperta di sangue, sono sceso dalla macchina con lei in braccio ed ho detto a mia moglie di chiamare subito i soccorsi. Il fratellino e la nonna di Giulia erano sotto shock, piangevano.

papà bimba

Le forze dell’ordine nel frattempo sono ancora a lavoro per trovare l’uomo alla guida del mezzo pesante. Molto probabilmente l’incidente è avvenuto a causa di un sorpasso azzardato.

Bimba di 5 anni ferita da un trattore, i fatti e le condizioni

Il dramma di questa bambina è avvenuto nella serata di sabato 11 giugno. Precisamente nel piccolo comune di Atina, in provincia di Frosinone.

In un secondo di distrazione dei genitori, la piccola si è affacciata con la testa fuori dal finestrino, ma prima che gli adulti potessero dirle di rientrare, un trattore l’ha colpita. L’impatto per lei è stato davvero molto violento.

Da qui è partito tempestivamente l’allarme ai sanitari, che successivamente hanno disposto il suo trasferimento al Gemelli di Roma. Per ora le sue condizioni sono davvero molto gravi. Ha riportato un trauma cranico importante. Il papà nella stessa intervista ha dichiarato:

papà bimba

I medici non si sbilanciano, la situazione è gravissima. Ci hanno solo detto che al momento non risultano esserci gravi danni cerebrali. Le prossime ore saranno quelle decisive. Se Giulia non supera la prossima notte, rischiamo di perderla per sempre. Siamo disperati!